2 Luglio 2010

Al via l’iter per il sovrappasso di San Pelagio

La Presidente della Provincia di Trieste, nel corso di una conferenza stampa i dettagli del progetto che porterà alla realizzazione del sovrappasso ferroviario di San Pelagio, un intervento che ha per oggetto l’eliminazione dell’attuale passaggio a livello lungo la linea Trieste Centrale – Villa Opicina, al momento non presidiato, ma unicamente regolato da sbarre a sollevamento.
“Il sovrappasso, oltre ad eliminare la nota pericolosità legata alla presenza di un attraversamento ferroviario non custodito, collegherà più agevolmente i centri abitati della zona, rendendo più fluido e diretto il traffico veicolare lungo la strada provinciale n.5, una direttrice di notevole importanza che nelle intenzioni sia del governo sloveno che delle autorità locali diventerà una linea di collegamento fondamentale per i flussi turistici. La nuova infrastruttura risulta infatti, come il naturale collegamento tra i vari centri del Comune di Duino Aurisina ed il confine di stato con la Slovenia. Con il via definitivo alla realizzazione di quest’opera si chiude un iter molto lungo, iniziato negli anni ‘90 e che dopo diverse battute di arresto siamo riusciti a portare a termine”.

Il progetto definitivo comporta un investimento di 4,9 milioni di euro, dei quali 2,4 stanziati dalla Provincia di Trieste, 2 milioni erogati dalla Regione e la restante parte dalle Ferrovie dello Stato. Sotto il profilo procedurale, il prossimo passo consisterà ora nella sigla, entro l’estate, di una Convenzione tra l’amministrazione provinciale, le Ferrovie dello Stato e il Comune di Duino Aurisina. La firma consentirà alle Ferrovie dello Stato di erogare il proprio contributo, e al Comune di Duino Aurisina di affrontare gli oneri derivati come adempimenti burocratico-amministrativi. La firma consentirà inoltre l’erogazione del finanziamento regionale. Contestualmente sarà avviata una Conferenza di servizi per l’approvazione del progetto definitivo.
L’iter si concluderà con la definizione de progetto esecutivo e la messa in appalto dell’opera. La gara sarà aggiudicata nei primi mesi del 2011. Il sovrappasso sarà pronto dopo circa un anno e mezzo dalla data di avvio dei lavori.

Tag: , , .

Un commento a Al via l’iter per il sovrappasso di San Pelagio

  1. Avatar ufo ha detto:

    “Al momento” non presidiato? Mi pare che questo momento duri da decenni…
    Ad essere pignoli – c’è in provincia un passaggio a livello che sia effettivamente custodito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.