28 Maggio 2010

In mostra i progetti per la nuova area per le attrezzature Schiavetti-Brancolo

Un’area che ospiterà attrezzature e servizi all’industria. Si tratta del lotto da 42mila metri quadrati all’interno della zona industriale Schiavetti-Brancolo del comune di Staranzano. Ma come si trasfomerà? E’ stata inaugurata questa mattina nel palazzo municipale di Staranzano la mostra che ospita le diverse ipotesi progettuali che partecipano al concorso di idee promosso dal Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Comune di Monfalcone.

Il centro servizi connesso alla zona industriale/artigianale dovrà rispettare e sviluppare la “rinaturalizzazione compensativa dell’impatto sull’ambiente delle zone industriali” creando e potenziando una zona “filtro”. Il bando di concorso richiedeva infatti ai professionisti di individuare un insieme di strutture nuove e funzionali a supporto delle attività produttive ed economiche insediate e di futuro insediamento nell’intera zona industriale del Mandamento.
Tra le linee guide erano suggerite soluzioni finalizzate alla realizzazione di nuove attrezzature ed impianti fra le quali un asilo nido aziendale, mense, strutture per attività ricreative/sportive, uffici, nonché spazi scoperti ad uso collettivo come parcheggi, aree pedonali e verde attrezzato.

La mostra sarà visitabile fino al 18 giugno negli orari di apertura al pubblico del Palazzo Municipale.

Tag: , , .

Un commento a In mostra i progetti per la nuova area per le attrezzature Schiavetti-Brancolo

  1. Denis Furlan ha detto:

    C’è forse anche un progetto per occultare la ciminiera della cenrale a biomasse?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.