6 Maggio 2010

Cagnolino salvato in Costiera, il racconto e le foto dei Vigili del fuoco

Cagnolino tratto in salvo in Costiera. Era caduto in un buco: fortunatamente l’intervento di una squadra dei Vigili del fuoco di Trieste ha permesso il suo salvataggio. Ecco il racconto dei soccorritori.

“Ieri attorno alle 14.30 siamo stati inviati dalla sede centrale di via D’Alviano in strada Costiera per soccorrere un cane che, dopo aver scorrazzato liberamente per un terreno come è di sua abitudine, non si era più presentato a casa.
Dopo una prima ricerca, i proprietari hanno avuto il timore che l’animale si sia addentrato in un dirupo boschivo, con la conseguenza di una caduta in un buco o addirittura sulla battigia sottostante.
Arrivati sul posto, sotto la guida del Capo Squadra Scarabat, abbiamo iniziato una battuta di ricerca che per fortuna ha dato subito i suoi frutti, infatti dopo 5 minuti abbiamo notato un buco in prossimità del muro di contenimento della scarpata sul mare e guardando dentro abbiamo visto nell’oscurità due pallini fluorescenti che ci osservavano ansiosi e curiosi, infatti, essendo il cane nero era ben mimetizzato.
Anche se la profondità del buco era solo di 2 metri e mezzo il terreno era molto friabile, allora per agire in sicurezza abbiamo deciso di utilizzare le tecniche S.A.F. per calarvi un operatore.
Il cane, per fortuna in buone condizioni, è stato ben felice di farsi prendere. Dopo essere stao riportato in superficie è stato ben felice di ritrovare i suoi proprietari”.

Tag: , , .

3 commenti a Cagnolino salvato in Costiera, il racconto e le foto dei Vigili del fuoco

  1. Avatar Davide

    Ben fatta muli…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.