4 Maggio 2010

Dipendenti dei casinò sloveni in sciopero. Barricate al sabato a Nova Gorica

Acque agitate in casa Hit. I dipendenti dei casinò sloveni annunciano lo stato di agitazione a causa degli accordi che non sarebbero stati rispettati dalla proprietà. Le motivazioni specifiche verranno presentate in una conferenza stampa in programma nei prossimi giorni, ma vengono già annunciate due giornate di sciopero per le giornate di sabato 15 e 22 maggio.

Hit, dal canto suo, spiega di aver dato conto, in una serie di riunioni con i rappresentati dei lavoratori, della strategia dell’azienda per il 2012 e delle proposte di riorganizzazione dell’orario di lavoro.

Tag: , .

5 commenti a Dipendenti dei casinò sloveni in sciopero. Barricate al sabato a Nova Gorica

  1. Avatar banfield

    ci sono ben altre e più importanti notizie da dare! mi dispiace solamente per quelli che non potranno andare a giocare!!!!!!!!!!!

  2. speriamo che la protesta duri a lungo così la gente non va a giocare…

  3. sciopero ad oltranza, cosi la gente non va a giocare, e chissa che facciano in modo che le slot paghino una volta per tutte

  4. Avatar pianoinclinato

    AZZ… e tutti quegli sborroni veneti (e non solo) sabato dove andranno a buttare via i loro soldi?
    Prpongo posto di blocco al confine e tavolo-bisca improvvisato. Di qua del confine, così i soldi restano in ITA. Con la vincita (il banco vince sempre…), marciapiedi nuovi per tutti.

  5. quoto pianoinclinato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.