24 Marzo 2010

La vendetta dei cani seviziati: intrighi sull’occultamento di un fatto di cronaca nera

di Julius Franzot

Il medico delle Star, Saso Baricevic, direttore di una clinica frequentata dal bel mondo, anche politico, di Lubiana, fu trovato il 2 febbraio nudo, dilaniato da due grossi cani dal passato poco rassicurante ed, accanto a lui, un dildo con cintura. Barisevic, figlio di una regista televisiva e di un noto dermatologo era un transessuale non operato che si era sottoposto a terapia ormonale dopo gli studi di Medicina.

Le indagini potrebbero costare il posto alla procuratrice generale presso la Cassazione slovena, Barbara Brezigar, accusata di aver occultato prove e rinviato indagini. Brezigar aveva svolto correttamente le sue funzioni di magistrato inquirente per 30 anni e, nelle elezioni presidenziali del 2002 era stata candidata dei Conservatori. Il LDS, partito di sinistra, erede della Lega dei Comunisti, la accusa di essersi intromessa indebitamente nelle indagini. Le coincidenze sospette iniziano già quando il commissario, dopo la scoperta del cadavere, non informò subito la Procura, ma Miro Senica, il noto avvocato del medico defunto, che, casualmente, è il compagno del Ministro dell’Interno liberaldemocratico Katarina Kresal. Secondo i periti veterinari, i due cani erano stati maltrattati sessualmente da ignoti, forse anche in gruppo.

L’ex premier Janez Jansa accusa le sinistre di volersi liberare della Brezigar, per poter insabbiare il caso Baricevic e, dopo i Ministeri della Giustizia e degli Interni, assumere  il controllo anche della Procura Generale. Il premier socialdemocratico Borut Pahor finora si rifiuta di licenziare la Brezigar, rischiando che i Liberaldemocratici lascino
per protesta la coalizione. Nell’intricata vicenda appaiono anche collegamenti con i servizi segreti, che risalgono all’epoca immediatamente precedente all’indipendenza della Slovenia, in concomitanza con il processo contro il dissidente Jansa. Ora la forza politica di Pahor sembra essere affidata alla sua gestione dei rapporti con Brezigar ed il Ministro dell’Economia Krizanic.

Link all’ articolo del Frankfurter Allgemeine

Tag: , , , , .

12 commenti a La vendetta dei cani seviziati: intrighi sull’occultamento di un fatto di cronaca nera

  1. Avatar Srečko

    Julius

    Un articolo indegno di un giornale serio! Pieno di approssimazini e scorciatoie cosi’ da rendere romanzato ed attraente il tutto ma un po’ lontano dalla realta’.

  2. Grazie del commento, io hon ho molti elementi per giudicarne la serietà.

  3. Avatar roberto

    “…Barbara Brezigar, accusata di aver occultato prove e rinviato indagini.”

    questa parte dell’articolo mi sembra un errore fondamentale; la compagine governativa tenta di occultare e minimizzare e rinviare, mentre la Brezigar sta facendo esattamente l’opposto….

  4. Avatar alpino

    cossa xe un dildo con cintura?

  5. @alpino: Google is your friend. 😀

  6. Avatar asem

    Precisazioni
    1. al posto vennero spedite 2 ambulanze (ma entrambe ritornarono vuote, una perchè il transessuale medico della sinistra/chic di Lubiana era morto la seconda perchè non c’era più la seconda persona – a si, più di qualcuno vide arrivare una macchina nera che porto vià in furia e fretta una persona…..non si saprà MAi chi era , anche perchè le telecamere all’incrocio vicino quella sera scoparvero….)
    2. lil capo della polizia (scelto dalla stessa ministra, senza nessuno consulatzione o bando pubblico) avvertì la ministra che quello stesso giorno con il compagno Senica (grandissimo amico del transessuale) scappò in Austria a sciare per più di una settimana, ma non gli organi giudiziari.
    3. tutto doveva finire li, un attacco violento da parte di alcuni cani al proprio proprietario
    4. ma, qualcuno mise delle foto su internet, dove era chiaro che i cani erano seviziati, violentati e che qualcuno (almeno una persona) usava il dildo/ vibratore …a si il transessuale amicissimo di alcuni vertici politici era nudo per terra.
    5. la kresal (lds 4% dei voti ma il 70% dei media e del capitale in Slovenia, i vecchi direttori rossi ora ovviamanete liberali)si infuriò ed uso tutti i sui mezzi per capire chi oso mandare quelle foto su internet (subito censurate, come tutti i forum tranne il minuscolo , ora molto più grande pozar.report che ovvimente prima o poi pagherà per ciò).
    6. infine la gente scopri l’eseistenza della dildomafia (la trasformazione dell’udbomafia a dildomafia) che molti politici lubianesi avevano pratiche sessuali molti, ma molto perverse per avere un legame così forte che nessuno “tradiva” (l’udomafiosi avevano in comune i massacri).
    7. a , at last but not least …. il famoso medico/dottoressa amava talmente tanto 8ma veramente tanto) i suoi cani che ha fatto di tutto perche nonvenissero uccisi due anni fa (a , si i cani avevano già attaccato , un passante – meglic rischò la vita, il precedente governo ordinò la soppressione dei cani, ma il medico amico dei politici che contano è riuscito a farsegli tornare qualche mese fa, ne aveva un disperato bisogno), ebbene la commisione che ordinò la non soppressione era gestita dalla parentela della Kresal ed il giudice imparziale era il fratello di Zalar (ministro della giustizia quardacaso dell’LDS), lo stesso che vuole l’uscita di Barbara Brezigar (così l’lds 4% , ora dildomafia avrebbe tutti i più importanti ministeri -interni, giustizia e la corte di cassazione).

    Solo alcune precisazioni…..null’altro, soltanto per far capire perchè lds vuole l’uscita della procuratrice Barbara Brezigar, l’unica che può ancora cercare di fare uscire la verità, che ne la polizia ne le autorità non devono fare.

  7. Avatar asem

    berlusca andava a donne, merazzo a transessuali, lds slovena osa di più, molto di più……

  8. Oh, un commento de asem con contenuti reali 😀

    Dele monade private de questi me interessa sai poco: conta che ghe sia una mafietta che – se fa tali sforzi per sconder robe “secondarie” – xe dificile imaginar che sforzi i possi far per le questioni veramente grosse.

    Certo, inveze de dir “xe tuta una mafia” xe de cominciar a punir quei che vien trovai in flagrante, e questo in Slo al contrario che in Italia sta sucedendo, par.

  9. Avatar asem

    arlon, in slovenia gli intoccabili sono intoccabili, e lo sono molto di più che in italia. Perciò su succederà niente, anzi il caso in poco tempo è già stato archiviato.

    per julius, mi sapresti dire più o meno cosa parla dul fez.net di questo caso (Die Rache der missbrauchten Hunde). Grazie

  10. Avatar asem

    ho appena letto un altra “bella” notizia un altro di questi (Cvikl) della dildomafia è stato piazzato ai vertici dell’EU (come quota slovena), una vergogna

    anch’io sto divetando sempre più euroscettico..

  11. @ asem

    Nel mio articolo ho fatto un riassunto, che poi mi è sembrato essere troppo conciso, dell’articolo. Alla luce di quanto scrivi tu, mi sembra che più che il mio riassunto, l’articolo stesso (che non dà più informazioni del riassunto) sia superficiale. In particolare non spiega assolutamente il nesso tra i fatti di Jansa, i servizi segreti e quanto accaduto.

  12. Avatar massimiliano

    comunque ha fatto la fine che si meritava.
    bene così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.