24 Marzo 2010

Il Gallipoli sbrana la Triestina

Forse la Triestina pensava di avere vita facile al Via del Mare, pensando di trovare un Gallipoli in disarmo, dopo le dimissioni di mister Giannini e del suo staff appena 24 ore prima. Invece gli alabardati sono caduti nella tana del lupo, incontrando sul proprio cammino undici belve scatenate, che pur non percependo uno stipendio da ottobre hanno messo in campo una carica agonistica incredibile. Arrigoni lascia fuori a sorpresa Pasquato, Colombo e Pani, e inserisce invece Tabbiani, Pit e Stankovic.

Il primo tempo è di una noia mortale, e non succede praticamente niente. L’ unica sortita alabardata dalle parti di Sciarrone è costituita da un velleitario colpo di testa di Della Rocca al 15’, mentre dall’ altra parte risponde Daino con una violenta conclusione respinta da Calderoni. La prima frazione è tutta qui e non farebbe mai sospettare una ripresa intensa di emozioni. Invece dopo 5’ è Artistico a liberare un gran tiro dalla distanza che centra l’ incrocio dei pali. Sono le prove generali del gol, quando Mancini, incontrastato, lascia partire un gran tiro da fuori area che supera Calderoni. Arrigoni prova a rimediare buttando nella mischia Pani e Pasquato per Gissi e Della Rocca, ma passano pochi minuti e l’ Unione capitola di nuovo. Questa volta è Pederzoli a lasciar partire una gran bordata dai venticinque metri  che non lascia scampo al portiere alabardato. Dopo essere andata sotto di due gol la Triestina si ridesta, e al 24’ riapre la gara. Viana mette giù Cottafava in area di rigore e Tozzi assegna un rigore che Testini realizza con facilità. Nella ripresa è un assedio della Triestina. Sabato al 45’ va vicinissimo al pareggio con un pallonetto che Sciarrone è bravo a bloccare mentre l’ occasionissima capita sui piedi di Pasquato in pieno recupero, ma il suo tiro dal centro area termina altissimo.

Ci sarà da meditare su questa sconfitta, perché sabato prossimo contro il Padova non saranno ammessi errori.

Gallipoli – Triestina  2-1

GALLIPOLI: Sciarrone; Abbate, Grandoni, Pallante, Daino; Mancini; Pederzoli, Viana, Scaglia; Artistico, Di Carmine (25′ pt Volpato) (27′ st Lazzari). All. De Pasquale

TRIESTINA (4-4-1-1): Calderoni; Nef, Cottafava, Scurto, Sabato; Tabbiani (19′ st Siligardi), Gissi, (10′ st Pani), Stankovic, Pit, Testini, Della Rocca (10′ st Pasquato). All. Arrigoni

ARBITRO: Tozzi di Ostia

MARCATORI: 6′ st Mancini, 18′ st Pederzoli, 24′ st Testini

AMMONITI: Pederzoli, Gissi Pallante, Sabato

Tag: , , , , , , , .

Un commento a Il Gallipoli sbrana la Triestina

  1. massimiliano ha detto:

    che cistòni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *