18 Febbraio 2010

Far west in Consiglio comunale. Omero lancia plico degli emendamenti contro la Brandi

Ieri sera in consiglio comunale è scoppiata una vera e propria gazzarra. Urla, insulti e un plico degli emendamenti da discutere  che è andato a colpire il capogruppo di An- Pdl, Angela Brandi. Tutto era iniziato quando il consigliere di Rifondazione Comunista Iztok Furlanic aveva preso la parola per commemorare la figura dell’ ex Presidente della Repubblica, Sandro Pertini, a una settimana dal ventennale della sua morte. In quel momento  i tre aennini Angela Brandi, Antonio Lippolis e Vincenzo Rescigno, erano usciti dall’ aula,  per ritornare al termine del minuto di silenzio. Al rientro dei tre scoppia il finimondo. Dai banchi del centrosinistra si levano insulti, indirizzati soprattutto alla Brandi <<Vergognati fascista!>>. Il più infuriato di tutti è Fabio Omero , che sentendosi preso in giro dalla strafottenza della Brandi, scaglia il plico di 159 emendamenti contro la capogruppo di An. Sospensione temporanea della seduta e cartellino rosso per Omero, che ha dovuto accomodarsi nella parte riservata al pubblico.  Robe da far west.

+++ Le scuse di Omero +++

Tag: , , , .

17 commenti a Far west in Consiglio comunale. Omero lancia plico degli emendamenti contro la Brandi

  1. massimiliano ha detto:

    “omero contro tibia & perone”

  2. rezbar ha detto:

    un giorno o l’altro devo andar a veder cossa nassi. sembra mejo che in TV…

  3. arissino ha detto:

    IERI SERA,CON ALTRI ESPONENTI DEL GRUPPO BEPPE GRILLO TRIESTE, SIAMO ENTRATI PER ASSISTERE AL CONSIGLIO COMUNALE QUALCHE MINUTO DOPO IL “LANCIO”.LO SCOMPIGLIO CAUSATO DAL NOSTRO INGRESSO ( GENTE COMUNE IN CONSIGLIO!!!), COSA ALLA QUALE NON SONO PIù ABITUATI, HA PROVOCATO UNA SOSPENSIONE DELLA SEDUTA DI CIRCA 1 ORA.PERSONALMENTE, TRA ALTRE SOSPENSIONI E BARUFFE, OFFESE, MINACCE DI QUERELE, MI E’ BASTATO RESTARE FINO A CIRCA MEZZANOTTE.CONSIGLIO VIVAMENTE A CHIUNQUE LO SPETTACOLO.RICORDANDO, PERò, CHE SI TRATTA DI UNO SPETTACOLO NON ADATTO AI DEBOLI DI …STOMACO.

  4. Stefano ha detto:

    ma Omero non era cieco? Miracoli della passione politica…

  5. Barbara Belluzzo ha detto:

    Arissino, potremo consigliare a tutti di adottare lo stile di Porro il quale, secondo il sindaco, “va troppo a Medjugorje”.

  6. roberto lisjak ha detto:

    mi spiace frustrare i sogni di gloria di arissino ma il pubblico, al famosa “gente comune” in consiglio comunale c’è sempre. e spesso anche la gazzarra.

  7. massimiliano ha detto:

    pensa che spettacolo!! caldo d’inverno, fresco d’estate e nemmeno si paga!!
    altro che multisala…

  8. effebi ha detto:

    …a una settimana dal ventennale della sua morte …pertini …commemorato a trieste …dal …consigliere di Rifondazione Comunista Iztok Furlanic.

    vabbè.

  9. effebi ha detto:

    me ricordo che una volta i comunisti, oltre che i bambini, magnava anche i socialisti, dopo averli acusadi de esser “fasisti”

    chissà se iztok se ga ricordà de dirlo durante la sua commemorazion de un socialista come pertini

  10. aris prodani ha detto:

    @roberto lisiak
    avendo partecipato a parecchi consigli comunali nell’ultimo anno, molte sono state le volte ( tranne nel caso della discussione del Piano Regolatore e del Parco del Mare ) in cui le persone presenti non arrivavano a 2 o 3 ( giornalisti esclusi ).
    nessun sogno di gloria,nessuna frustrazione,ti assicuro.

  11. matteo ha detto:

    Il presidente Pahor, dopo l’incidente in aula tra la Brandi e Omero, voleva sequestrare le registrazioni di Triesteoggi ed anche di Telequattro. Secca e compatta la risposta della nostra testata e forte soprattutto quella del giornalista Bosazzi di telequattro che testualmente ha detto: “Ma stiamo scherzando? Ora chiamiamo la Digos”. Insomma se fosse un film comico il pubblico triestino si sarebbe divertito come non mai. Un dato è certo è grave che un presidente del Consiglio Comunale cerchi di violare così palesemente il diritto dovere di cronaca dei mezzi d’informazione ma soprattutto di violare l’articolo 21 della Costituzione Italiana. (e meno male che è del Partito Repubblicano). Non ci è piaciuta caro presidente la sua iniziativa. presidente con la “p” piccola perchè dopo quello che lei ha cercato di fare francamente dovrebbe dimettersi.
    Andrea Sessa – editore triesteoggi
    http://www.triesteoggi.tv/news.php?post=9522

  12. Richi ha detto:

    Ah ah ah.
    Cittadini comuni una sega.
    A nadal la mia compagna, non de queste parti, me ga chiesto de poder visitar el comun.
    A mi no me fregava niente, no ghe iero mai stado ne me interessava ma za’ che ierimo la’ davanti, vado in portineria e el tipo me disi praticamente che no i xe verti al pubblico, che se pol solo visitar “quella zona” ma no xe niente de veder. Svolto el canton e me trovo davanti all’asensor.
    Ghe digo che go trovado la visita cussi’ stupenda che scampo via dall’eccitazion e lo ringrazio (con quell’altra che me vardava come fossi un mato del CIM).

    Ma i sonadi me par altri…

  13. maja ha detto:

    ma effettivamente no xe sai de veder in municipio.

    quel xhe inveze me piaseria sai veder xe una bela webcam nela sala del consiglio, ma me sa che xe fantascienza.

  14. alessandro ha detto:

    la gestione del presidente del consiglio comunale Pacor è stata a dir poco scandalosa, ero in aula e ho visto tutto. richiamava solo chi era comodo richiamare, si fa il regolamento ad arte, non lo rispetta…veramente una vergogna…sembrava di essere al circo

  15. effebi ha detto:

    però, se posso, co ghe ga tocà ala rosolen tuti a pestar zo duro contro de ela…

    qua sicome xe omero la gavemo butada in “carneval” !? mmmmm….

  16. andrea sessa - editore triesteoggi ha detto:

    Vorrei ringraziare chi ha riportato parte del nostro intervento. Come avete potuto notare non ho visto nessun’altra testata a parte la nostra in Comune fino alle sei del mattino ad eccezzione del quotidiano della minoranza slovena. Ma se i giornalisti non sono presenti per l’intero percorso che porta all’approvazione del bilancio (unico vero provvedimento importante che l’aula deve licenziare) quando devono esserci? L’informazione si fa raccontando vedendo con i proprio occhi non con le orecchie degli altri.

  17. enrico maria milic ha detto:

    @effebi

    beh,
    quel che gavemo scrito come bora.la xè che
    omero fa carneval.
    rosolen se diverti ale rievocazioni storiche de el scontro comunismo-fascismo.
    : ))

    no te son d’acordo?
    : )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *