2 Febbraio 2010

La “casta” regionale costa?

(Renzo Tondo, in una foto di Ivan Doglia)

Fvg La Conferenza dei presidenti delle Regioni ha reso noto gli stipendi di presidenti e vice, assessori e consiglieri. Le sorprese per la regione Friuli Venezia Giulia non mancano. Nella classifica dei “meno pagati” a livello nazionale i consiglieri di palazzo Oberdan si piazzano al secondo posto: con 5.360 euro netti al mese sono i “i più poveri” dopo i colleghi toscani (5.288 euro). Anche il governatore Renzo Tondo e il presidente della giunta regionale Edouard Ballaman non risultano tra i più salariati: per loro, al netto delle tasse e benefit a parte, ci sono 8.038 euro al mese, una cifra che li colloca al quarto posto tra i meno pagati dietro i pari ruolo di Umbria, Toscana e Marche.
Per finire gli assessori: con 6.654 euro mensili si classificano al terzo posto dei meno stipendiati nel confronto con gli altri colleghi del resto d’Italia.

Le regioni che spendono di più per i loro amministratori sono quelle del Sud. Spiccano i 14.644 euro di stipendio del presidente della Sardegna e i 14.369 del collega siculo. Ma non va poi tanto meglio in Trentino dove il governatore s’aggiudica 10.507 euro mensili.
Quanto agli assessori, risultano più costosi quelli della Calabria (12.884 euro), seguiti a ruota dai pugliesi (11.865 euro) e dai campani (11.261).
I consiglieri sardi risultano, invece, i più remunerati: 11.417 euro, quasi il doppio dello stipendio degli eletti nel Fvg, pari – come detto – a 5.360 euro. Quest’ultima cifra si costruisce sommando i 4.417 euro del netto ai 943 dei rimborsi minini.

(fonte: Il piccolo)

Tag: , , , .

3 commenti a La “casta” regionale costa?

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.