2 Febbraio 2010

Costa troppo la ristrutturazione di villa Lasciac, niente sede universitaria

E’ troppo costosa la ristrutturazione di villa Lasciac. Il palazzo, che si trova poco oltre il valico del Rafut e meglio conosciuto come la “villa egiziana”, avrebbe dovuto ospitare il Centro per gli studi euromediterranei dell’Università di Nova Gorica. I costi per la sua trasformazione, però, sono troppo elevati: si parla di almeno due milioni di euro. Troppi soldi: e il Ministero sloveno della Cultura non li ha.
Non è chiaro, quindi, quale sarà il futuro della struttura, anche se a Nova Gorica si sta formando un fronte di netta opposizione alla vendita della struttura di pregio storico e architettonico realizzata dall’architetto goriziano Antonio Lasciac.

Tag: , , , .

3 commenti a Costa troppo la ristrutturazione di villa Lasciac, niente sede universitaria

  1. Avatar Cinico ha detto:

    Visto come fanno le cose oltreconfine? Se fosse stato in Italia si sarebbero accorti dei costi troppo elevati solamente a metà dei lavori…

  2. Avatar marcolino ha detto:

    Nooooo! I gaveria pompà i costi ancora de più e dopo… tutti a magnar piu che se pol e ancora de più, per qualche aneto.

  3. Avatar milost ha detto:

    Risolvere il problema della conservazione architettonica di villa Lasciac a me pare ottimo esercizio di apertura per il Gect: l’interesse culturale e storico è transfrontaliero, l’interesse a conservarla intatta per i posteri è comune, se ci si fa della cultura, porta vantaggio a tutti, e se ci si può anche far passare un itinerario turistico è perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.