16 Gennaio 2010

Frattini a Gorizia per l’International desk: si inaugura il Conference center

Gorizia sarà per due giorni al centro della scena internazionale con il forum incentrato sugli “scenari dello sviluppo dell’area Adriatico- Balcanica”, con la presenza di ministri di 12 paesi, fra cui il titolare italiano degli Affari Esteri, Franco Frattini, del vicepresidente della Commissione europea e commissario per l’Industria e le Imprese, Antonio Taiani, dei viceministri alle Infrastrutture e Trasporti, Roberto Castelli e allo sviluppo economico Adolfo Urso.
L’ iniziativa, promossa dalla Regione sotto il nome di International Desk, si svolgerà l’8 e 9 marzo e inaugurerà, di fatto il Conference center di via Alviano.
A confrontarsi sul futuro dell’area Adriatico Balcanica saranno i delegati, oltre che dell’Italia, di 11 paesi stranieri: Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Serbia, Montenegro, Macedonia, Albania, Romania, Bulgaria, Grecia e Turchia. Inoltre ci saranno rappresentanti dell’Unione europea, della Regione e di altri organismi, come Finest e Informest, con una partecipazione complessiva di 250 persone. Il forum sarà suddiviso in tre tavoli tematici, che svilupperanno argomenti di grande rilevanza e attualità, legati al settore energetico, ai trasporti e alla finanza e si dipanerà in due giorni, nel corso dei quali, si snoderanno i diversi tavoli tamatici, che vedranno come coordinatori il direttore della rivista Limes, Lucio Caracciolo e il fondatore e direttore del Mib, Vladimir Nanut.
“Per Gorizia si tratta di un avvenimento di straordinaria importanta- commenta il sindaco Romoli -, in quanto ospiterà un summit internazionale con la presenza di delegazioni di ben 12 paesi. Per due giorni sentiremo parlare in 10 lingue diverse e saremo davvero al centro della scena internazionale, anche per gli importanti argomenti trattati, riguardanti lo sviluppo di un’area strategica e dagli equilibri delicati come quella Adriatico- Balcanica. Se questa iniziativa si è svolta nella nostra città – rimarca il primo cittadino- è senz’altro grazie all’impegno del governatore, Renzo Tondo e del ministro per gli Affari Esteri, Franco Frattini che, in campagna elettorale, avevano promesso di sostenere la vocazione internazionale di Gorizia appoggiando la sua candidatura ad iniziative di alto livello. Non posso, quindi, che ringraziarli per aver mantenuto la promessa con questo primo evento che ci consentirà, peraltro, di inaugurare con una manifestazione di grande prestigio il Conferenze center”. Il sindaco evidenzia, quindi, che l’iniziativa rappresenterà anche un’importante occasione per promuovere Gorizia anche sotto l’aspetto turistico e annuncia che “nei prossimi giorni saranno coinvolte le varie realtà cittadine affinchè il capoluogo si presenti nel migliore dei modi ai 250 delegati che arriveranno per l’Internationale Desk”.

Tag: , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.