18 Dicembre 2009

Osmizza Ferluga a Roiano: l’ospitalità e il vino di sempre ma la fritaia… no xè più!

Come sempre durante tutto il periodo natalizio è aperta l’accogliente osmica di Ferluga in quel di Pis’cianzi – Piščanci che spara una vista mozzafiato sul Golfo e i boschi sopra Roiano. L’ottimo Silvano Ferluga offre il suo vino refosco sfuso (voto 7+!) e svariati altri succhi dei suoi vigneti, a un quarto d’ora dal centro cittadino e a un quarto d’ora da Opicina – Opčine.
Indimenticabili e superlative le leggendarie tartine al trito di lardo: mitiche.
Purtroppo quest’anno, «xè colpa della Asl» e l’osmizza non sforna più agli avventori le libidinose frittate.
Un duro colpo, davvero.

Qualche foto (di Alessandro Gori) della festa da Ferluga e, più sotto, i riferimenti geostrategici dell’osmizza:



IMG_4800

IMG_4793

IMG_4792

IMG_4803

IMG_4802

Osmizza Ferluga
Via dei Molini 16, Trieste
Google Maps
Tel. 040.417649

bora.la/cibo | Promuovi anche tu la tua pagina

Tag: , , , , .

3 commenti a Osmizza Ferluga a Roiano: l’ospitalità e il vino di sempre ma la fritaia… no xè più!

  1. Francesco Brollo ha detto:

    Un magnifico approdo per gastroribelli ed enoresistenti per poi farsi sorprendere dal tramonto, che varrebbe da solo il viaggio. Complimenti a Ferluga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *