17 Novembre 2009

Vasta operazione antidroga: sgominata una banda a Trieste

polizia trieste

Pubblichiamo il comunicato integrale della Squadra Mobile:

Si è da poco conclusa una vasta operazione antidroga della Squadra Mobile di Trieste, che ha eseguito decine di perquisizioni e cinque ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo giuliano, nei confronti di una banda di narcotrafficanti ritenuti responsabili di traffico internazionale di droga. L’operazione ha richiesto il coinvolgimento di 70 agenti e il supporto delle unità cinofile della Questura di Padova.

Gli investigatori ritengono che l’organizzazione criminale abbia importato in Italia ingenti quantitativi di cocaina, tramite corrieri italiani e macedoni che trasportavano la droga a bordo di autovetture provenienti dalla Spagna e dall’Olanda.

Nel corso dell’indagine è emerso che i capi dell’organizzazione, i due fratelli albanesi Armand (26 anni) e Ardojan Toci (21), residenti da alcuni anni a Trieste, hanno immesso nel mercato locale dello spaccio almeno un chilo di cocaina.

Questa mattina sono stati eseguiti i provvedimenti di arresto anche nei confronti dei corrieri albanesi Armelin Koni , Ermir Lame e del cittadino macedone Muhamed Jasaroski, oltre alla perquisizione di altri quindici indagati residenti a Trieste.

Un altro cittadino albanese risulta attualmente latitante ed è stato attivato il servizio Interpol per le ricerche in campo internazionale.

A seguito delle perquisizioni è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio anche un cittadino italiano di 30 anni, K.A., trovato in possesso di oltre duecento grammi di marijuana, cinquanta grammi di hashish, un bilancino di precisione e 1100 euro in contanti, mentre una altro italiano 38enne verrà segnalato alla Prefettura per il possesso ad uso personale di quattro grammi di cocaina.

Tag: , , , , , , , .

6 commenti a Vasta operazione antidroga: sgominata una banda a Trieste

  1. Avatar cagoia ha detto:

    Quindi ghe xe crimalità anche a Trieste?
    ma no disevi che ghe iera solo qualche imbriago che pissava sui muri?

  2. Avatar massimiliano ha detto:

    i vari imbriaghi che pisava sui muri, oramai xe tuti fora dele banche che i speta el mutuo, visto che 400 euri a pisada me sembra notevoli…

  3. Avatar alberto ha detto:

    ma parlate l’italiano almeno nelle risposte!!

  4. Avatar cagoia ha detto:

    Ciò cocolo.
    Mio bisnono che stava in Istria (soto l’Austria) parlava a piacimento sloven, tedesco e istroveneto.
    Dopo xe rivà quel monon de Benito e a mio nono i ghe ga dito che el doveva parlar solo che taglian.
    Dopo xe rivà quel’altro monon de Tito e a mio pare i ghe ga dito che el doveva parlar solo che sloven.
    Quindi ‘desso NO ESISTI che un altro monon me disi a mi cossa che devo parlar!!! Xe ciaro?

  5. Avatar Euroscettico ha detto:

    ehm ehm su Cagoia non farmi ricredere, magari Alberto non capisce il tuo triestino… sii più tollerante. 🙂

  6. Avatar jacum ha detto:

    gröss cagoja 🙂

    un mito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.