21 Ottobre 2009

Il punto del mercoledì: emergenza a centrocampo per la Triestina

E’ una Triestina incerottata quella che si sta preparando al derby di sabato contro il Padova. Il reparto più falcidiato dagli infortuni è il centrocampo. Pani e Gissi sono out già da un po’ di tempo e nell’ ultima partita capitan Princivalli ha riportato una doppia lesione al polpaccio, che lo terrà fuori a lungo. Anche Cossu lamenta dei problemi muscolari, ma Somma spera di riuscire a recuperarlo per la partita. Gli altri due centrocampisti centrali sono il sedicenne Hottor – peraltro autore di una prova maiuscola contro il Gallipoli – e Giorgio Gorgone che difficilmente potrebbe reggere novanta minuti. Se settembre era stato il mese dell’ emergenza in difesa, ottobre è il mese critico per il centrocampo. Sembra non esserci proprio pace per l’infermeria alabardata.

Bende e cerotti a parte, la Triestina lavora con più tranquillità. La vittoria contro il Gallipoli ha restituito all’ambiente quella serenità che era venuta a mancare, ma è indubbio che il difficile viene adesso. Gli alabardati devono confermare quelle belle cose fatte vedere nel primo tempo e in alcuni frangenti della ripresa, e devono eliminare quei momenti di black out che periodicamente la vedono in completa balia dell’avversario di turno. Contro il Padova non sarà facile. I galletti stanno disputando un’ ottima stagione, che è frutto dell’ entusiasmo portato dalla promozione e di una campagna acquisti mirata e intelligente, che da queste parti si dovrebbe prendere ad esempio.

Padova – Triestina è un derby ritrovato, visto che l’ultimo confronto diretto tra i due club risale al 2002, quando le due squadre battagliavano in serie C1 (quell’ anno fu poi la Triestina a ottenere la promozione), e allora il match fu vinto dal Padova con la rete di quel Ciro Ginestra, che sabato scorso ha fatto vedere i sorci verdi alla difesa alabardata.

In tutto sono 62 le gare giocate tra Triestina e Padova, con 22 vittorie per i biancoscudati, contro le 20 dei triestini. 20 invece, sono i pareggi. Tra le curiosità c’è da ricordare che proprio contro il Padova, la Triestina ha ottenuto il più largo successo della sua storia.  Era il campionato 1948/49 e finì 9-1 per gli alabardati.

Tag: , , , , , , , , , .

Un commento a Il punto del mercoledì: emergenza a centrocampo per la Triestina

  1. cesare ha detto:

    La Triestina deve fare, in piccolo, quello che sta facendo il Milan, vale a dire, risorgere!… FORZA UNIONE!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *