7 Ottobre 2009

Firmata risoluzione europea per l’asse ferroviario baltico-adriatico

danzica- trst

Il Presidente Tondo e i rappresentanti di altre 19 regioni europee hanno firmato ieri una risoluzione politica, in cui si chiede che l’asse ferroviario baltico-adriatico diventi prioritario per la Commissione Europea.
Ricordiamo che è allo studio un collegamento diretto fra Danzica e il Corridoio 5 (asse est-ovest) che dovrebbe realizzarsi proprio a Trieste, portando così il FVG nel cuore del sistema infrastrutturale europeo.
‘Sono convinto – ha detto Tondo all’AGI – che questa opera sia destinata a portare beneficio all’intera Unione Europea. Moderni collegamenti ferroviari tra Nord e Sud dell’Europa accelerano il recupero e lo sviluppo dell’economia, vanno a favore dell’ambiente riducendo le emissioni nocive in atmosfera e favoriscono, nella rinnovata strategia di Lisbona, l’integrazione tra le aree baltica, danubiana e adriatica’.
Fra i sottoscrittori della risoluzione, citiamo l’Emilia-Romagna, il Veneto, la Stiria e la Carinzia, oltre a diverse regioni polacche, ceche e slovacche.

Corridoi Ue

Tag: , , , , , , , , , , , , , , .

16 commenti a Firmata risoluzione europea per l’asse ferroviario baltico-adriatico

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.