18 Settembre 2009

Quattro Riserve Naturali impegnate a pulire il mondo

riservescovaze

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean Up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Puliamo il Mondo è un’iniziativa di cura e di pulizia, un’azione allo stesso tempo concreta e simbolica per chiedere ambienti più puliti e vivibili.
La campagna ha avuto origine dalla collaborazione tra Clean Up Australia e l’UNEP (United Nations Enviroment Programme), legate dal comune obiettivo di estendere su scala globale quanto proposto dall’iniziativa Clean Up Sydney Harbour Day, realizzata in Australia nel 1989.
Nel 1990, sull’onda di quello che fu un grande successo, venne mobilitata l’intera nazione, nella prima giornata di Clean Up Australia, che registrò una partecipazione di oltre 300.000 volontari. Nel 1993, Clean Up Australia coinvolse altri paesi nella sua campagna di impegno per la tutela dell’ambiente, dando vita alla prima edizione di Clean Up the World.
Per questa edizione quattro aree protette costiere della regione hanno deciso di unire gli sforzi domenica 20 settembre in un’azione dimostrativa di pulizia del litorale, coinvolgendo i volontari in grado di dare una mano per rimuovere dall’ambiente naturale protetto quei rifiuti provenienti anche da molto lontano che le maree e il vento fanno spiaggiare sul nostro bagnasciuga.

Ecco i programmi delle quattro riserve:

Riserva Naturale Marina di Miramare
L’Area Marina Protetta di Miramare assieme ai volontari del WWF Italia, soggetto gestore della riserva dalla sua istituzione, si dedicherà alla pulizia della spiaggia di Miramare (ex Scuderie) , zona tutelata dall’area protetta, purtroppo non per questo immune dalla immondizia che si deposita con le alte maree e le mareggiate.
L’iniziativa è aperta a tutti e il ritrovo è alle 10 presso il Castelletto di Miramare (Grignano): ai volontari verranno forniti i guanti e alla fine della pulizia sarà possibile effettuare un giro guidato del Centro Visite con un approfondimento sul tema dei rifiuti e dei tempi necessari al loro degrado in natura, e verrà offerta in omaggio una borsa in tela, per contribuire al contenimento dei sacchetti di plastica nella vita quotidiana.
Per partecipare è necessario iscriversi entro venerdì 18 settembre, telefonando al numero 040 224147, interno 2.

Riserva Naturale Regionale delle Falesie di Duino
La Riserva Naturale Regionale delle Falesie di Duino in collaborazione con l’ Area Marina Protetta di Miramare e gli studenti del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico e il Comune di Duino Aurisina promuove la pulizia della spiaggia di Sistiana e di quella posta sotto Castello di Duino, residenza dei Principi della Torre e Tasso. I rifiuti raccolti saranno poi rimossi grazie al battello ecologico Spazzamare, messo a disposizione dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Riserva Naturale Regionale Valle Cavanata
L’iniziativa di pulizia della zona protetta di Valle Cavanata si svolgerà a coronamento di una intera giornata dedicata alla mobilità sostenibile: infatti con incontro alle 9.00 presso il centro visite della Riserva Naturale Regionale della Valle Cavanata è prevista innanzi tutto una breve introduzione all’ambiente protetto per capire il contesto in cui ci si muoverà, poi (con inizio alle 10) un breve percorso in canoa all’interno dell’area protetta, in collaborazione con il Circolo Canoa Kayak Friuli, e dopo la pausa pranzo, con inizio alle 14,30 una “biciclettata” attorno all’area protetta (Osservatorio sabbia, laboratorio didattico di Casa Spina, spiaggetta)
Infine alle 16,30 un’azione dimostrativa di pulizia della riserva nell’ambito dell’iniziativa “Clean up the world” per ripulire gli ambienti rovinati dalla presenza di rifiuti.
Per partecipare è necessario iscriversi entro venerdì 18 settembre, telefonando al numero 333 7133769.

Riserva Naturale Regionale Foce dell’Isonzo
La Riserva Naturale Regionale Foce dell’Isonzo, in collaborazione con la Riserva Marina di Miramare e la Riserva Naturale Regionale Val Cavanata, promuove un “Cleaning Day” per ripulire l’Isola della Cona dai rifiuti portati dalla marea o lasciati dai turisti meno attenti. L’incontro con i volontari è fissato per le ore 8.30 di Domenica 20 Settembre 2009 al Centro Visite dell’Isola della Cona. Il gruppo verrà accompagnato in barca o a piedi (dipenderà dal numero di partecipanti e dalle condizioni meteo) verso l’osservatorio del Cjoss dove verranno espletate le operazioni di raccolta rifiuti.
Per aderire all’iniziativa è necessario registrarsi al numero 0432 997320 (Consorzio Il Mosaico – Ente Gestore Operativo della Riserva Naturale Regionale Foce dell’Isonzo) entro le ore 12.00 di Venerdì 18 Settembre. Ai volontari è richiesto abbigliamento adeguato comprensivo di guanti per la raccolta dei rifiuti. L’escursione verrà organizzata in barca o a piedi a seconda del numero di adesioni.

Fonte: comunicato stampa.

Tag: , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.