6 Settembre 2009

Itala San Marco – Giacomense 1-1

Itala San Marco – Giacomense 1 – 1

ITALA SAN MARCO (4-3-3) : Marcon 5,5; Conchione 6 Adani 5,5  Visintin 5,5 Lestani 5,5; Piovesan 6 Petris 6 Moras 5,5 (18’ st Paolucci 5,5); Neto Pereira 7 (33’ st Aliberti sv) Zubin 6,5 Buonocunto 6 (12’ st Peron 6). A disp.: Tusini, Vicario, Moro, Rizza. All. Zoratti 6

GIACOMENSE (4-3-3) : Pazzini 6; Franceschini 6 Caidi 7 Minardi 5,5, Cherubini 5,5 (38’ st Pignataro 6); Perelli 5,5 Conti 6 Rossi 5,5; Bravo 6,5 (28’st Giorgi 6) Marini 6 (22’st Russo 6) Nicolini 7. A disp. : Spironelli, Anelli, Branzani, Gennari. All. Gadda 6

ARBITRO : Corletto di Castelfranco Veneto  5

Guardalinee: Tedeschi e Carovigno

MARCATORI : 11’ pt Pereira (I), 18’ pt Caidi (G)

AMMONITI : Caidi (G)

NOTE : spettatori 300 circa. Angoli 8-2 per l’ Itala San Marco     . Recuperi: 1’ pt; 4’ st

Finisce 1-1 e con qualche mugugno la partita tra Itala San Marco e Giacomense, con i gradiscani che devono rimandare ancora una volta l’appuntamento con la vittoria tra le mura amiche, al termine di una sfida caratterizzata da grossolani errori di entrambe le difese e dalla scarsa lucidità del direttore di gara.

Rispetto alla partita di domenica scorsa contro la Sangiovannese mister Zoratti promuove titolare Buonocunto, che va a giostrare alle spalle di Neto Pereira e Zubin, e rivoluziona una difesa in emergenza a causa delle defezioni di Piscopo e Colavetta, inserendo Conchione, Adani e Lestani.

Il primo brivido è targato Giacomense ed arriva al 2’ con Bravo che appena dentro l’area lascia partire un tiro che fa la barba al palo.  

Le due squadre si studiano per una decina di minuti e al suo primo affondo l’Itala colpisce. E’ perfetta la triangolazione tra Pereira e Zubin che permette al brasiliano di presentarsi da solo di fronte a Pazzini e di batterlo con freddezza. Potrebbe essere la svolta della partita invece la Giacomense raddrizza subito le sorti della gara con Caidi che coglie impreparata la difesa gradiscana e di testa batte un non irresistibile Marcon.

L’Itala pare accusare il colpo e due minuti più tardi Franceschini costringe Marcon a un pronto riscatto su una conclusione al volo. Gli uomini di Zoratti ballano in difesa, ma la stessa cosa accade ai ferraresi. Al 31’ Adani non riesce a sfruttare un’azione di calcio d’angolo e il suo colpo di testa termina alto, poi tre minuti più tardi i padroni di casa si producono in un’insistita azione che li porta due volte vicini al gol. Prima con Zubin, che si vede respingere il suo colpo di testa proprio sulla linea, e poi con Petris che da fuori area fa partire un tiro che termina di poco a lato. Il primo tempo si chiude sull’ 1-1 e con la sensazione che l’ Itala debba ancora registrare certi movimenti difensivi, mentre in attacco le idee non mancano di certo.

La ripresa si apre con un acuto della Giacomense. E’ Bravo a impegnare Marcon .La partita è soggetta a continui ribaltamenti di fronte, grazie allo schieramento spregiudicato proposto dai due allenatori e al 10’ Moras sfiora il vantaggio raccogliendo dal limite una corta respinta della difesa. Al 23’ è Zubin a incrociare sul sinistro cercando il secondo palo, ma la sua parabola si spegne fuori. Doppia beffa per l’Itala San Marco quando Neto Pereira viene cinturato in area. Per l’arbitro non è rigore ma il brasiliano deve uscire qualche minuto più tardi accusando per un problema alla spalla sinistra procuratosi nella caduta. Emozioni nel finale quando Pignataro sfiora il palo con una conclusione dalla distanza e dall’altra parte Zubin sfiora il tap in vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Con questo pareggio l’Itala San Marco avanza a quota 2 punti in graduatoria in coabitazione con Bellaria, Nocerina e la stessa Giacomense. Tra sette giorni i bianco blu andranno nelle Marche a far visita alla Sangiustese. Sarà più che mai importante cercare di far punti prima del prossimo impegno casalingo contro la capolista Lucchese, ancora a punteggio pieno.

Tag: , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *