2 Settembre 2009

Rigassificatore: l’interesse di E.ON

valigia-di-soldi

Cattive notizie da Finanzaonline.com per chi non ama il rigassificatore. Come si può intuire, è tutta questione d’amor patrio, in fondo in fondo:

“Klaus Schäfer, amministratore delegato di E.ON Italia, ha incontrato questa mattina il ministro degli Esteri, Franco Frattini. Nel corso dell´incontro, il dott. Schäfer ha illustrato gli impegni che legano E.ON allo sviluppo delle infrastrutture del gas in Italia, a partire dal gasdotto Tauerngasleitung […]. In particolar modo, Schäfer ha sottolineato il forte interesse di E.ON nello sviluppare il rigassificatore nel golfo friulano, tenendo fede agli impegni assunti e agli investimenti effettuati. L’a.d. di E.ON Italia si è detto entusiasta dei rapporti istituzionali sviluppati con l´Italia: “vogliamo consolidare le relazioni sul territorio italiano e contribuire alla sfida dello sviluppo sostenibile nel rispetto del clima e degli impatti ambientali”. Frattini ha mostrato interesse per il piano di attività infrastrutturali di E.ON in Italia anche nel quadro del processo di diversificazione degli approvvigionamenti energetici in atto nel nostro Paese”.

Tag: , , , , , , .

Un commento a Rigassificatore: l’interesse di E.ON

  1. Nel golfo friulano?
    benissimo, che si trovino un golfo in Friuli e lo facciano là!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.