9 Agosto 2008

Maltempo, due morti a Grado

Due morti, decine di feriti, 700 sfollati e danni per milioni di euro. E' questo il bilancio dell'ondata di maltempo che si è abbattuta l'altra notte sull'Isontino, ma con particolare violenza sull'isola di Grado.
Proprio nella località balneare, al camping Al Bosco, hanno perso la vita due turisti norvegesi che alloggiavano in una tenda travolta da un albero. Altri sono rimasti feriti e si è reso necessario lo sgombero dell'intero campeggio per ragioni di sicurezza.
Danni anche a Gorizia e a Monfalcone. L'ondata di maltempo ha scoperchiato inoltre l'ospedale di Latisana e provocato gravi danni al castello di Duino.

Tag: , , , , , , .

6 commenti a Maltempo, due morti a Grado

  1. Avatar Lauro

    E alora te dovessi sciverghe a lori, e non scriver qua per far saver che ti te ringrazi. E Vigili del Fuoco e Protezione Civile fa proprio questo de mestier, miga a tempo perso. Piuttosto bisognassi domandar che i deve aver più mezzi, perchè ieri no i gaveva seghe elettriche o a motor sufficenti per il lavoro che i doveva far. questo i doveva scriver i giornali. Altro che plausi, ordegni e benzina ghe vol.

  2. Avatar ilCaio

    Bona Lauro,condivido a pieno.
    Proprio la terra dei cachi.

  3. Avatar etabeta

    Ara che i volontari della protezion civil no i fa questo de mestier.Oggi probabilmente i va a lavorar in fabbrica .Comunque se solo boni de criticar……

  4. Avatar etabeta

    Dopo questa tragedia che ha colpito la nostra Provincia e Regione, mi sento di ringaziare tutte quelle persone che prontalmente sono intervenute, come Vigili del Fuoco e Protezione Civile. Tutti meritano propio un plauso per il lavoro che svolgono anche nelle situazioni più critiche.

  5. Avatar etabeta

    Lauro su questo te dago ragion…..ma visto che iero a Grado go beca miei amici che iera a casa in ferie li a lavorar, quindi me sembrava giusto ringraziar.

  6. Avatar Lauro

    Qua la critica jera solo per quei che i sta a vardar e dopo i bate le mani e i vol farghe saver a tuti che lori le mani le usa per aplaudir.
    Ma quando te ghe disi che quei che lavora no i ga i ordegni e i devi arangiarse i se indigna perchè te ghe ga rovinà il spetacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.