9 Maggio 2008

I Giardini diventano una pista per l’educazione stradale

I Giardini pubblici si trasformano in un campo-scuola per imparare a muoversi in bicicletta. Anche durante quest’anno scolastico si sta svolgendo il Concorso di educazione stradale intitolato al comandante Giorgio Gruden.
Coinvolgente è il programma che la Polizia municipale ha ideato per gli alunni che frequentano la scuola primaria. La “lezione” in classe è stata improntata sulle regole che i bambini di questa età devono conoscere quali utenti della strada, come passeggeri di mezzi pubblici e privati, come pedoni e come ciclisti. In un secondo momento sono stati condotti a conoscere…

il territorio circostante la loro scuola con la sua segnaletica, il significato della stessa e i suoi punti pericolosi. Gli scolari della scuola primaria hanno dovuto cimentarsi nella risoluzione di un test e sono tutt’ora impegnati nella prova pratica che si sta svolgendo in questi giorni (dal 5 all’8 maggio) nel “parco scuola” dei Giardini Pubblici di corso Verdi, appositamente allestito con la segnaletica orizzontale e verticale in miniatura.
Per gli studenti delle scuole secondarie di I grado, invece, in vista del possibile uso del ciclomotore, la formazione è stata più specifica. Per loro la Polizia Municipale di Gorizia  ha organizzato il corso propedeutico al conseguimento del certificato di idoneità alla guida del ciclomotore. Gli studenti, al termine del corso, si sono cimentati in un test simile a quello che dovranno sostenere con gli ingegneri dell’Ufficio del S.I.I.T. Trasporti (ex Motorizzazione) per conseguire il “patentino”.
Lunedì 26 maggio alle ore 10.30 all’Ugg vi sarà la cerimonia di premiazione preceduta dalla tradizionale  benedizione dei veicoli in piazza Cesare Battisti.

Tag: , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.