25 Aprile 2008

Sequestro di gasolio importato dalla Slovenia

Sequestro di gasolio importato illegalmente in Italia. In seguito al recente ingresso nell’accordo di Schengen della vicina Slovenia, le Fiamme gialle isontine hanno intensificato l’azione di contrasto ai traffici illeciti.
Dall’inizio dell’anno, sono stati sequestrati complessivi 120 litri di gasolio proveniente dalla Slovenia, denunciando all’Autorità Giudiziaria competente due persone. Nella fattispecie, l’importazione da un paese membro (come la Slovenia) di benzina e gasolio – prodotti sottoposti ad accisa – è consentita per uso privato fino ad un quantitativo massimo di 10 litri contenuti…

nell’eventuale tanica di scorta. Oltre tale limite il carburante s’intende detenuto non più ad uso privato ma a fini commerciali e vanno pertanto rispettate ed applicate le disposizioni in materia.<br>La sanzione per il mancato rispetto della normativa prevede la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa dal doppio al decuplo dell’imposta evasa non inferiore, comunque, ad euro 7.746. È previsto anche il sequestro del carburante illecitamente importato.

Tag: , , , , , , , , , .

Un commento a Sequestro di gasolio importato dalla Slovenia

  1. sheva ha detto:

    Una volta sequestravano grappa e sigarette, come sono cambiati i tempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *