11 Novembre 2007

Tre giorni di festeggiamenti transfrontalieri per la caduta del confine

Tre giorni di festeggiamenti per la caduta del confine. Le amministrazioni comunali Gorizia e di Nova Gorica non si sono arrese di fronte alla notizia che la cerimonia ufficiale per l’ingresso della Slovenia nell’area Schengen si terranno a Trieste.
I sindaci Romoli e Brulc stanno programmando una tre giorni di festeggiamenti dal 20 al 23 dicembre che coinvolgerà entrambe le città. Il calendario completo verrà illustrato nella conferenza stampa che si terrà domani mattina nella sala Bianca del Municipio.

,

Tag: , , , , , , .

10 commenti a Tre giorni di festeggiamenti transfrontalieri per la caduta del confine

  1. Avatar GattaCiCova

    Ora si cerca di correre ai ripari, eh?
    Sono curioso di vedere “dove” si svolgeranno questi festeggiamenti..

  2. Avatar GattaCiCova

    Ora si cerca di correre ai ripari, eh?
    Sono curioso di vedere “dove” si svolgeranno questi festeggiamenti..

  3. Avatar hota

    a casa tua Macka visto che ci tieni tanto…..

  4. Avatar Alessio

    A me sembrava che ci tenesse tanto Romoli…

  5. Avatar hota

    Fortunatamente ora abbiamo un sindaco ed una giunta che si occupano di cose ben più importanti dei festeggiamenti pseudotransfrontalieri…Spero vivamente che tali festeggiamenti vengano riportati alla giusta misura e che non si vada a sforare e strafare insensatamente come fatto in altre occasioni dalla precedente amministrazione.Tra l’altro mica mi sarebbe dispiaciuto che tutte le feste fossero spostate in ambito triestino: no casini, no perdita di tempo e di energie e soprattutto no perdita di soldi…vedremo comunque quale sarà la visibilità o l’utile d’immagine che ne trarremo!

  6. Avatar alessandro fedele

    …a me pare che l’intenzione di spostare il tutto a in altro loco sia da addebitarsi al Governo di Lubljana…anche di fronte alla loro richiesta di tenere i festeggiamenti a Koper/Capodistria…( dove mi pare che non ci siano confini)…
    Inoltre…il costo delle celebrazioni sarebbe stato sostenuto completamente dal comune di Gorizia…come e’ gia accaduto durante la giunta brankati…( leggi transalpina etc etc)
    Non mi pare giusto…d’altra parte e’ la slovenia che entra in europa…o si divide o altrimenti e’ meglio sistemare marciapiedi e strade…

  7. Avatar Alessio

    Fame coacta vulpes alta in vinea Uvam appetebat summis saliens viribus; Quam tangere ut non potuit…

  8. Avatar GattaCiCova

    Ma Fedele.. Così in basso?
    Avete fatto di tutto per evitare i festeggiamenti a Gorizia ed ora la “colpa” sarebbe degli sloveni? Ma a chi vuoi darla a bere?? Siete partiti per primi a dire dove volevate la festa… prima ancora di sapere chi, perchè, e quando, avevate già detto al mondo che, se si dovesse fare a Gotrizia, non sarebbe stato alla Transalpina.. Ma daaaaiii… fa ridere i polli ora che è fatta.. un po’ di dignità mai, eh?

  9. Avatar minimal

    gorizia-novagorica è una città unica al mondo perchè ha un confine in mezzo.
    Possiamo vivere di rendita col modello turistico tipo LagoDiLokness oppure possiamo svangarci le palle con get up alle 8 – lavoro – 18 casa.
    Direi che molta pubblicità, una pista ciclabile che parte dalle foci dell’isonzo e un museo del confine potrebbero aiutarci a vivere di rendita. Cittadini d’europa venite a vedere Gorizia-Novagorica.
    MO vado a svangarmi le palle.

  10. Avatar minimal

    gorizia-novagorica è una città unica al mondo perchè ha un confine in mezzo.
    Possiamo vivere di rendita col modello turistico tipo LagoDiLokness oppure possiamo svangarci le palle con get up alle 8 – lavoro – 18 casa.
    Direi che molta pubblicità, una pista ciclabile che parte dalle foci dell’isonzo e un museo del confine potrebbero aiutarci a vivere di rendita. Cittadini d’europa venite a vedere Gorizia-Novagorica.
    MO vado a svangarmi le palle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.