28 Ottobre 2007

Ticket in zona blu: il 43% dell’incasso va ad Iris

Iris incassa il 43% dei ticket per le soste in zona blu. Ma a breve il Comune di Gorizia potrebbe andare a ridefinire gli accordi con multiservizi isontina, anche a causa dei continui tagli di fondi che mettono in crisi i bilanci dell’amministrazione.
La situazione dei parcheggi resta un tema scottante in città, anche in vista dell’eliminazione dei posti macchina in piazza Vittoria. "Forse partiremo con uno studio per individuare le aree blu…

a minor redditività – spiega il vicesindaco Fabio Gentile – e capire quindi come operare. Fatto sta che Gorizia è una delle città in cui il sistema delle soste è meno caro". Potrà quindi essere ridisegnata la mappa dei parcheggi a pagamenti che oggi vede 1.430 stalli complessivi, di cui 1.299 in zona A e 131 nell’area B.

Tag: , , , , .

Un commento a Ticket in zona blu: il 43% dell’incasso va ad Iris

  1. Massimo Antonini ha detto:

    Io eliminerei le “linee blu” davanti il Palazzo Alvarez in via Diaz. Non ho contato i parcheggi ma credo che si superi la 50ina e non sarebbe un cattivo gesto nei confronti degli Studenti e Docenti che si ritrovano ad avere lezione al mattino. Il parcheggio “provvisoriamente gratuito” che si trova proseguendo per via diaz, (non ricordo la via) quello adibito anche per i camper, subito dopo una discesa sulla destra, resterà gratuito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *