16 Luglio 2007

Ritossa: “Serve un intervento urgente della Regione per adeguare la rete idrica”

Un finanziamento immediato per sistemare la rete di distribuzione dell’acqua e gli impianti di depurazione. E’ quanto chiede il consigliere regionale di An, Adriano Ritossa, alla giunta regionale. Irisacqua, società controllata al 100% da Iris che opera nell’isontino per la captazione, distribuzione e depurazione dell’acqua, ha infatti dichiarato che nel corso del 2006 ha distribuito qualcosa come 25 milioni di metri cubi d’acqua. Di questi, però, circa 11,3 milioni di metri cubi sono andati sprecati a causa di perdite nelle reti di distribuzione. Un volume pari al 43% non è stato fatturato.
"Gli 11,3 milioni di metri cubi di acqua non fatturati – sottolinea Ritossa – comportano un mancato introito comprensivo dell’acqua e degli importi di fognatura e di depurazione, ragionando su fascia agevolata di 7,4 milioni di euro e su fascia base di 10,8 milioni, iva compresa". Ritossa chiede dunque un intervento finanziario della giunta a favore di Gorizia e una presa di posizione nei confronti dell’azienda, perché sul ciclo dell’acqua grava il 10% di iva di cui alla Regione spetterebbero, se riscossa, i nove decimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.