30 Giugno 2007

In funzione a giorni il semaforo “punitivo” sulla Mainizza

Conto alla rovescia per l’accensione del semaforo sulla Mainizza. L’impianto all’incrocio con via Brigata Campobasso entrerà in funzione entro qualche giorno. Non sarà però un normale semaforo: oltre all’impianto luminoso sono stati infatti installati, a qualche centinaio di metri, dei sensori che rilevano la velocità delle automobili in transito. Come quelli che – lo ha annunciato l’amministrazione provinciale nei giorni scorsi – verranno collocato in diverse arterie dell’Isontino. Se le vetture supereranno i limiti, scatterà il rosso. Una sorta di semaforo "punitivo", insomma.
Sarà presto funzionante anche l’atteso impianto all’incrocio con la Mochetto. Quest’ultimo sarà invece un normale semaforo che servirà a regolare il traffico in uscita da Lucinico.

3 commenti a In funzione a giorni il semaforo “punitivo” sulla Mainizza

  1. Alessio ha detto:

    Sarà perennemente rosso.

  2. fedelealessandro ha detto:

    sono fortemente dubbioso sulla reale funzionalita’ dei due impianti semaforici sulla mainizza…mah, vedremo…

  3. Alessio ha detto:

    Quoto fedelealessandro.
    Temo però che la scelta eventuale di mettere anche delle fotocamere per far sì il rosso venisse poi anche rispettato non avrebbe riscosso molto successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.