29 Maggio 2007

E’ Romoli il nuovo sindaco di Gorizia

Romoli I risultati non sono ancora quelli definitivi, ma pare che Ettore Romoli sia il nuovo sindaco di Gorizia. Per l’ufficializzazione della vittoria del candidato del centrodestra si attende ancora la conclusione dello scrutinio in quattro seggi cittadini. Romoli infatti viaggia poco al di sopra del 50 per cento, quanto basta per evitare il ballottaggio. Secondo in ordine di preferenze Andrea Bellavite, che ha raccolto circa il 20 per cento, seguito da Mosetti al 16, Tuzzi al 6, Gironcoli attorno al 4 e quindi Ferone e Glessi.

4 commenti a E’ Romoli il nuovo sindaco di Gorizia

  1. Pastor Ignotus ha detto:

    A parte il tono apocalittico forse appena, giusto un pochino, leggermente eccessivo, condivido : “Davanti alle sfide, i goriziani si tirano indietro. I goriziani scelgono il passato. Scelgono con decisione l’agonia, pur di non mettersi in gioco”. Ma si sapeva, è una vecchia storia.
    Non condivido invece : “Grazie cittadini di destra. Grazie per averci tolto ogni futuro”.
    E’ evidente che bisogna ringraziare i cittadini di sinistra, diellini, rifondaioli e forumini per questo risultato elettorale.
    Ah, dimenticavo il fondamentale apporto del prete…
    Complimenti a tutti!

  2. Vero Goriziano ha detto:

    Solo uno stolto non capisce che Gorizia sta affrontando anni epocali, che possono segnare una svolta decisiva per un futuro più prospero.
    Gennaio 2008, cade ogni confine con la Slovenia. Che ci piaccia o no, è la relazione con questo vicino a segnare la storia della città. Non certo rifiuti o marciapiedi.
    Ebbene. Molti non hanno capito la rivoluzione in arrivo, e fra chi lo ha capito, molti TEMONO il futuro.
    Davanti alle sfide, i goriziani si tirano indietro. I goriziani scelgono il passato. Scelgono con decisione l’agonia, pur di non mettersi in gioco.
    Signori e signore, con la vittoria di Romoli, un’altra pietra tombale viene calata su questa bella e sfortunata città.
    Ci vorranno altri 50 o 100 anni perchè un treno di nuove speranze passi.
    Questo l’abbiamo perso.
    Grazie cittadini di destra.
    Grazie per averci tolto ogni futuro
    – un giovane goriziano

  3. Franz ha detto:

    La sinistra se l’è cercata! Aveva un’occasione d’oro per governare Gorizia ma il lidèr maximo Brancati ha buttato le speranze al vento. Ringraziate lui e non chi legittimamente vota destra.
    Più che un giovane goriziano sei un buffone, cresci!

  4. Panta ha detto:

    Davanti alle sfide, i goriziani si tirano indietro, i goriziani scelgono il passato, scelgono con decisione l’agonia, pur di non mettersi in gioco e’ una frase senza significato, dettata dalla delusione. Se fosse vera dovrebbe esserlo anche per quando ha vinto Brancati. Infatti o i goriziani sono sempre cosi’ oppure solo quando vince il polo… Pastor Ignotus, che condividi a fare frasi del genere? Si puo’ condividre la delusione per un risultato elettorale sgradito, non la passione per le frasette generalizzanti. Se siete delusi per il risultato, pazienza, un po’ a ciascuno, giusto? Si vota ogni tot anni proprio per cambiare, onde per cui nessuna pietra tombale sul futuro. La pietra tombale non e’ una giunta del polo, al limite e’ un orticaria, ma e’ non poter votare, non poter mandare a casa amministratori destri o sinistri che fanno danni. La pietra tombale e’ fare il peana di morte e offendere migliaia di persone con descrizioni avvilenti, salvo poi applaudirle quando invece votano come ci piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.