21 Aprile 2007

Il giardino Farber torna ad essere un giardino

Tornerà ad essere un giardino l’area verde a fianco della Sinagoga di via Ascoli. E’ stato inaugurato ieri il rinnovato "giardino Farber", intitolato alla memoria del bimbo di appena tre mesi che ha trovato la morte in un campo di sterminio nazista. L’area è stata trasformata dall’amministrazione comunale in uno spazio dedicato ai bambini, e per questo è stata allargata rispetto alle dimensioni originarie. Fondamentale l’operazione di pulizia visto che il giardino si era trasformato in un ricettacolo di immondizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.