11 Aprile 2007

I Ds trovano l’accordo su Mosetti

I Ds danno l’ok alla candidatura di Giulio Mosetti. L’accordo tra la Margherita e il partito della Quercia aprirebbe così le porte a don Andrea Bellavite, che sarebbe sostenuto da Rifondazione comunista, Verdi, Italia dei valori e PdCi. ”Ho chiesto la sospensione dall’esercizio sacerdotale per motivazioni profonde, che stavo maturando da almeno 4 anni: credo profondamente nella Chiesa, ma voglio fare scelte di vita diverse – spiega don Bellavite -. Sulla base degli impegni sociali che ho sempre portato avanti, da sacerdote, cercando di testimoniare il Vangelo, ho dato la mia disponibilita’ anche per questo servizio che una parte del centrosinistra mi ha chiesto. Ufficializzerò però la candidatura a sindaco solo se tutto il centrosinistra sarà d’accordo”.
Del suo caso stanno parlando i quotidiani nazionali. Oltre a Repubblica, il Manifesto titola "A Gorizia l’Unione mette in pista un parroco", l’Unità "Un parroco come sindaco? Don Bellavite ci pensa. Ma c’è già il no Vaticano", la Gazzetta di Parma "Da prete no global a sindaco ulivista?".

3 commenti a I Ds trovano l’accordo su Mosetti

  1. Mirko ha detto:

    Insomma se non ho capito male avremo in campo sia Mosetti che Don Bellavite? Non sono riusciti a mettersi d’accordo su un unico candidato?

  2. davcango ha detto:

    Lasciamo perdere il Vangelo, per favore, non serve per fare il sindaco. I cristiani facciano pue politica con il bagaglio etico e morale che si portano dietro ma i preti restino accanto al loro gregge. Oppure lascino e si dedichino ad altro.

  3. Virus ha detto:

    A me piace Mosetti. So poco di lui ma i suoi occhiali mi hanno convinto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.