6 Aprile 2007

L’Ulivo ora punta su Mosetti

Sarà Giulio Mosetti il candidato del centrosinistra? Il nome del segretario comunale della Margherita è spuntato dopo che Brandolin e Brancati si sono fatti da parte nella corsa al Municipio. Sul 41enne avvocato goriziano sembra già esserci l’ok, oltre che chiaramente della Margherita, anche dei Ds e delle altre forze dell’Ulivo. Oggi ci dovrebbe essere la risposta definitiva. E pare che se Rifondazione rifiuterà di sostenere la candidatura di Mosetti, Margherita e Ds andranno comunque avanti per la propria strada.

11 commenti a L’Ulivo ora punta su Mosetti

  1. Franz ha detto:

    Sembrano esserci nuove perplessità diessine (ma che strano!) sul nome di Mosetti.
    Di questo passo, riusciranno ad avere una candidatura e a formare la lista dei 40 candidati consiglieri, con tanto di firme degli elettori, in tempo per il 27 aprile???
    Ho seri dubbi.

  2. Stefano ha detto:

    Per loro fortuna le firme non devono prenderle dato che sono già presenti in consiglio comunale; per i 40 candidati….io non sò quanti a questo punto abbiano voglia di impegnarsi con loro

  3. Stefano ha detto:

    Ti immagini se alla fine non presentano nessuno come candidato sindaco?

  4. eurialo ha detto:

    Credo che il vero spasso sarà vedere come riusciranno a gestire la campagna elettorale, cosa cercheranno di comunicare agli elettori, come proveranno a chiederne i voti. Pronostico una campagna fatta di insulti, minacce attacchi personali e improbabili richiami al fascismo che avanza e al panslavismo democratico. Insomma tutti bei temi da campagna elettorale anni ’50. Molto vinatage!
    Ripeto la domanda: ma Gorizia non merita proprio di meglio?

  5. Paolo ha detto:

    La sinistra goriziana con tutte queste candidature (ridicole) sta seriamente compromettendo l’intera tornata elettorale. Proponete qualche nome di “spessore” e lasciate perdere i comprimari, pena una sicura sconfitta!

  6. Paolo ha detto:

    La sinistra goriziana con tutte queste candidature (ridicole) sta seriamente compromettendo l’intera tornata elettorale. Proponete qualche nome di “spessore” e lasciate perdere i comprimari, pena una sicura sconfitta!

  7. luporosso ha detto:

    Se Mosetti si presenta e se Mosetti vince (molte incognite) propongo che ognuno di noi accetti la seguente sfida: si sceglie una “penitenza” e si va… Io mi buttto in mare vestito… ma non a Grado (altrimenti devo camminare per mezzora).

  8. luporosso ha detto:

    Se Mosetti si presenta e se Mosetti vince (molte incognite) propongo che ognuno di noi accetti la seguente sfida: si sceglie una “penitenza” e si va… Io mi buttto in mare vestito… ma non a Grado (altrimenti devo camminare per mezzora).

  9. Stefano ha detto:

    Hai ragione, Gilbone, questa informazione, mi è stata data da più di un rappresentante polico di questa nostra città (persone che per l’appunto si occupano di questine amministrativo-elettorali), ed io in buona fede non sono andato a verificare all’ufficio elettorale se quello che mi veniva detto fosse vero; questo è l’ennesimo esempio che le informazioni vanno sempre verificate per averne riscontro.

  10. davcango ha detto:

    Un candidato si spessore c’è già, mi pare: Luigi Ferone, dei pensionati. Più di spessore di lui!

  11. gilbone ha detto:

    ahi, ahi, Stefano…e si che sei impegnato in politica: non lo sai che le firme le devono raccogliere proprio tutti i partiti. Non c’entra niente che siano rappresentati in consiglio………….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.