29 Marzo 2007

Operazione dell’Inps: 14 locali fuori regola

Un locale su due non in regola. E’ quanto accertato dall’Inps nella campagna di lotta al sommerso negli esercizi pubblici della provincia di Gorizia. Dei 26 fra ristoranti, bar, pizzerie controllati ben 14 sono risultati fuori regola per lavoratori in nero o irregolari. L’operazione ha interessato anche le altre province, dove sono stati scoperti complessivamente 80 lavoratori in nero e 21 irregolari, oltre a sei aziende che operavano completamente nel "sommerso", senza aver denunciato la presenza dei dipendenti. Il record va a Pordenone, dove su 25 ditte controllate, 21 sono state trovate non in regola (l’84%), nella provincia di Trieste le violazioni sono state 21 su 35 ditte, a Trieste 11 su 21.

Un commento a Operazione dell’Inps: 14 locali fuori regola

  1. Radeon ha detto:

    E cio’ nonostante la selva di tipologie contrattuali del rapporto di lavoro flessibile che prevedono perfino i contratti di lavoro per un solo giorno. Ma allora, oltre la flessibilità, che cosa si vuole ancora? Qual’è la mentalità che sta dietro a questi comportamenti?
    Mi chiedo qual’è il tipo di società che vogliono…
    Quella.. “le tasse le paghino gli altri, ma che servizi di m**** che abbiamo”? Quella per cui “col semaforo giallo si fermino gli altri, che io non ho tempo da perdere”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.