20 Marzo 2007

Incontri su letteratura e territorio al via con Heinichen

Heinichen «Valorizzare e approfondire le espressioni artistiche, in rapporto al territorio e nel contesto di un dialogo aperto con la città e con il pubblico». Da queste premesse, nelle parole della sovrintendente dei Musei provinciali Raffaella Sgubin, nasce "interlinea zero”, il nuovo percorso culturale ospite dei Musei provinciali Gorizia, curato con Equilibri libreria, in cartellone da venerdì 23 marzo a venerdì 6 aprile, ai Musei provinciali di Borgo Castello. Veit Heinichen, ovvero la scrittura come narrazione, Donne di frontiera ovvero la scrittura come testimonianza e Ugo Casiraghi, la scrittura come sguardo, sono i tre appuntamenti che compongono l’edizione 2007 di "interlinea zero”, al via venerdì alle 18 con l’incontro che punterà i riflettori sullo scrittore tedesco Veit Heinichen: "Uno scrittore, il territorio, una storia, un tempo, la narrazione, il commissario Proteo Laurenti”. Sarà una preziosa occasione di incontro con l’autore de ‘I morti del Carso’ e ‘Morte in lista d’attesa’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.