8 Marzo 2007

Foto-multe a un altro incrocio

Calano le multe ai semafori e il Comune pensa di spostare le fotocamere. Nelle ultime settimane sembra siano nettamente diminuite le infrazioni registrate dai dispositivi elettronici installati in tre incroci cittadini. Del resto fino ad oggi le multe hanno superato quota 8mila, normale quindi che il livello di attenzione sia cresciuto anche per evitare di incorrere nel ritiro della patente alla seconda infrazione. L’idea del Comune è quindi di spostare una delle fotocamere, forse all’incrocio tra le vie Leoni, Leopardi e via Brigata Casale, dove, a quanto pare, sarebbero numerosi gli automobilisti che passano con il rosso.

5 commenti a Foto-multe a un altro incrocio

  1. volodia ha detto:

    ecco. ciò conferma che lo scopo del comune non era prevenire gli incidenti ma solo quello di fare cassa come dimostra il bilancio di previsione per il 2007.

  2. alessandro ha detto:

    chi è l’avvocato che segue i ricorsi, oggi è arrivata la letterina verde

  3. ml ha detto:

    in città corre voce che la maggior parte delle persone, che abitualmente circola in macchina, evita accuratamente i semafori dove sono installate le telecamere. Questo anzichè premurarsi di stare attenti a non passare con il rosso!

  4. Automobilista ha detto:

    Io le metterei a tutti i semafori.. che ci vuole, basta fermarsi quando scatta il giallo, no? Perchè voler passare per forza?

  5. Automobilista ha detto:

    Io le metterei a tutti i semafori.. che ci vuole, basta fermarsi quando scatta il giallo, no? Perchè voler passare per forza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.