4 Marzo 2007

La campagna elettorale si gioca sul caso-multe

E’ ufficialImmagine_137mente partita la campagna elettorale per le prossime Comunali. Protagoniste non potevano che essere le multe fotografiche ai semafori, che come prevedibile saranno i cavalli di battaglia della destra per riconquistare il palazzo del Municipio. Il tema, che sta scaldando gli animi dei goriziani nelle ultime settimane, è stato scelto da An. La segreteria goriziana del partito ha disseminato la città di manifesti con tanto di doppio senso: "Stop ai rossi…quelli delle multe ai semafori!" lo slogan prescelto. E intanto il congresso provinciale svoltosi ieri all’Ugg ha eletto Fabio Gentile, con 103 voti contro i 46 di Adriano Ritossa, alla guida della segreteria provinciale del partito.

Un commento a La campagna elettorale si gioca sul caso-multe

  1. luporosso ha detto:

    L’ennesimo autogol del centro sinistra. La destra ringrazia; così dopo aver vinto le elezioni il nuovo sindaco avrà un maggior gettito economico per le casse comunali e potrà dare tutta la colpa al suo predecessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *