26 Febbraio 2007

Sdag, più 15% con il completamento della Gorizia-Razdrto

Il completamento del tratto autostradale Gorizia-Razdrto garantirà un incremento dei traffici dal 10 al 15 per cento per la Sdag. Si tratta delle previsioni contenute nel piano di sviluppo della sConsiglio_comunalepa presentato ieri sera al Consiglio comunale. L’apertura del tratto autostradale che permetterà di attraversare il monte Nanos, prevista entro la fine del 2007 dovrebbe portare nuove entrate nelle casse della Sdag, alla ricerca di nuove opportunità di sviluppo dopo la crisi dovuta all’allargamento dell’Unione europea.
Altre opportunità – come illustrato dal presidente Paolo Comolli e l’amministratore delegato Paolo Polli – arriveranno con il raddoppio del raccordo Gorizia-Villesse e la realizzazione del terzo lotto, che metterà a disposizione un nuovo magazzino per lo stoccaggio della merce. Il piano prevede, insomma, una crescita media annua dei ricavi del 6,7 per cento, ma si dovranno fare i conti con l’ingresso della Croazia nell’Ue e la concorrenza degli altri poli logistici regionali.
"Contiamo di portare il fatturato a 4 milioni 300 mila euro nel 2010 – è stato spiegato a sindaco, Giunta e Consiglio – e i risultati netti a oltre 200 mila euro". Ricerca di finanziamenti pubblici e privati per lo sviluppo delle infrastrutture, creazione di partnership e focalizzazione sulla gestione della logistica sono gli altri obiettivi a cui Sdag punterà nel prossimo triennio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.