29 Gennaio 2007

La Margherita decide sulle primarie

Primarie del centrosinistra e ricandidatura di Vittorio Brancati in viste delle amministrative di primavera. Sono i due temi su cui si confronteranno gli iscritti alla Margherita goriziana nel Congresso comunale che si terrà sabato 10 e domenica 11 febbraio all’auditorium Fogar di corso Verdi. In quell’occasione si chiariranno i rapporti di forza tra i "fedelissimi" di Brancati, favorevoli alla sua ricandidatura senza primarie, e il gruppo che fa capo al presidente comunale, Luigi Capogrosso Sansone, che chiede con forza le preconsultazioni per la scelta del candidato sindaco.

3 commenti a La Margherita decide sulle primarie

  1. Riccardo ha detto:

    Complimenti per il blog. Sto prendendo l’abitudine di dargli un’occhiata ogni giorno…
    Riccardo

  2. actarus ha detto:

    isarò tra quelli iscritti “veri” che voterà al congresso della margherita e lo farò perché credo che non sarà solo un fatto interno al partito ma condizionerà il futuro di questa città.
    da una parte i rivoluzionari, i “Capogrossiani” quelli che credono che questa città abbia un futuro, una prospettiva. dall’altra i reazionari, i “Brancatiani” coloro che vorrebbero che tutto rimanesse immutabile nei secoli, la solita città del “non se pol” che fra poco verrà fagocitata dal dinamismo e della ambizioni del monfalconese.
    guardando in casa altrui poi, mi preoccupa che dal centrodestra, in queste settimane, siano usciti solo i nomi di Romoli, Devetak e Valenti. possibile, e stento a crederlo, che non abbiano persone nuove, con voglia di fare, slegare dalle solite logiche da poter mettere in campo?

  3. luporosso ha detto:

    Mi unisco ai complimenti. Era ora che ci fosse un sito d’informazioni sulla città, aggiornato ed accessibile.
    Congresso della margherita… siamo stufi dei soliti politici. ben vengano le novità ed i “rivoluzionari”! Brancati avea detto che Gorizia è “triste e buia” prima di essere eletto e non ha fatto nulla per modificare la situazione. Nulla. Vogliamo persone nuove. Il resto appartiene al “già visto”, “già provato”. W le novità e W le primarie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.