28 Gennaio 2007

Sportello anti-infortuni alla Fincantieri

Campagna anti-infortuni della Provincia di Gorizia. Sarà la Fincantieri a inaugurare domani le attività di sensibilizzazione sulle problematiche del lavoro, in particolare quelle relative agli infortuni, con l’apertura di un punto informativo dedicato ai lavoratori, soprattutto quelli stranieri. La postazione sarà affidata a degli operatori qualificati che saranno a disposizione degli interessati tutti i giorni nella portineria della sede dell’azienda, informandoli sulle tematiche della sicurezza e della salute e sui diritti dei lavoratori. Dunque La Fincantieri farà da apripista a questa prima fase di un progetto che rientra nelle attività previste dal protocollo d’intesa – sulla sperimentazione e lo sviluppo di azioni e programmi di intervento per promuovere la cultura della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro –, sottoscritto dalla Provincia e da Inail, Enaip, Enfap, Irsip, Aias, dai sindacati (Cgil, Cisl e Uil), dai Comuni di Monfalcone e Gorizia, dall’Unione industriali di Gorizia e infine dalle associazioni dei lavoratori quali l’Alef, l’Asef e l’Anmil. L’accordo prevede, tra i suoi obiettivi, anche la costituzione di un tavolo permanente coordinato dalla Provincia sul tema della sicurezza dei lavoratori, con il compito di attuare il progetto chiamato “Safety Cafè”, rivolto prevalentemente ai lavoratori stranieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.