1 Novembre 2006

La libertà di stampa in Europa centrale

Bora.La, libertà di stampa in Europa Centrale

Anche nel 2006 i dati forniti da Reporters sans frontières sulla libertà di stampa fanno discutere. Se ai primi posti resistono Finlandia, Islanda ed Irlanda(e a chiudere la graduatoria ci sono Iran, Cina, Cuba, Eritrea e Corea del Nord), sono i dati relativi all’area balcanica, e quelli della cosidetta Euroregione, a sorprendere.

Uno dei dati più interessanti riguarda la Bosnia-Herzegovina: è l’unico paese dell’area balcanica ad essere presente tra i primi 20 Paesi, superando anche l’Italia, classificata appena 40esima.

La libertà di stampa è migliorata in molti Paesi balcanici, negli ultimi 12 mesi.
La Bulgaria è salita di 13 posizioni, piazzandosi al 35o posto; la Romania, che era al 70o, ora è al 58o posto; Serbia e Montenegro sono salite di 20 posizioni rispetto al 2005 e sono ora al 45o posto. La Croazia è salita di 3 posizioni e si trova ora al 53o posto, assieme agli Stati Uniti d´America. Il Kosovo ha raggiunto la posizione n. 70 scalandone 30. La Turchia è al 98o posto.

Un commento a La libertà di stampa in Europa centrale

  1. Beniamino Pagliaro ha detto:

    Dai, siamo sinceri. Io qualche dubbio l’ho avuto, nel preparare il grafico:
    quanti e quali stati non riconoscete, sulla cartina muta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *