6 settembre 2018

Rampigada Santa: l’originale premio è la riproduzione della salita stessa

el sunto Ancora una settimana per iscriversi alla settima Rampigada Santa, in programma sabato 15 e domenica 16 settembre tra Obelisco e Roiano.

Ancora una settimana per iscriversi alla settima edizione della Rampigada Santa, la gara in bici o di corsa più pazza dell’estate triestina. Qua le iscrizioni, entro giovedì 13 settembre.

La manifestazione, da sempre caratterizzatasi per l’originalità dei premi e del pacco gara (contenente tra le altre cose il buono pasto rigorosamente in stile triestino), propone quest’anno per tutti i premiati un ricordo molto particolare: la ricostruzione in 3D di Scala Santa, con tanto di indicazione delle fontane, realizzata grazie alla collaborazione con Due3D.

La manifestazione, nata allo scopo di mandare un messaggio di mobilità sostenibile (“se se pol andar su per de là a pie o in bici, se pol andar a pie o in bici pertuto”), da diversi anni si caratterizza per la due giorni di festa all’Obelisco, per l’occasione trasformato nel “Rampigada Village”, dove ci saranno chioschi enogastronomici, stand e laboratori dedicati alle tematiche ambientali e culturali. Tra questi, sarà presente il Larea, Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale, il Fab Lab con la macchina che simula la Bora, il tram de Opcina Lego (e forse anche quello originale), le edizioni locali Bora.La e le divertenti prove di Pedaliamo.

Nella giornata di sabato 15 settembre inoltre la festa all’Obelisco sarà caratterizzata da 3 eventi:

Alle 17 le letture per bambini di Vittorio Simonovich;

alle 18.30 il torneo di Barkolana organizzato da Bora.La

Alle 20 il consueto concerto. Questa volta a suonare sarà la Maxmaber Orkestar.

Domenica 16 settembre, alle 10, la partenza della gara. Con arrivo all’Obelisco, dove la festa continuerà.
Qua il montepremi completo.

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *