31 maggio 2018

Boramata: ritorna a Trieste la festa della bora

el sunto Anche le nostre pubblicazioni saranno protagoniste della nuova edizione di Boramata, la festa della bora che si terrà a Trieste fino a domenica.

Anche le nostre pubblicazioni saranno protagoniste della nuova edizione di Boramata, la festa della bora che si terrà a Trieste da giovedì 31 a domenica 3 giugno.
In piazza Unità per l’occasione sono stati già allestiti il giardino delle girandole e gli aquiloni.

Una nuova edizione, nata dalla collaborazione tra l’Associazione Museo della Bora e Prandicom, per celebrare un pa- trimonio unico della nostra città che merita a pieno titolo un “museo del vento”. E’ il museo più piccolo e curioso della città e, dopo 14 anni di attività, una visibilità mediatica davvero straordinaria e un pubblico crescente, oggi chiede più spazio, insomma cerca casa…
I triestini potranno conoscere meglio il fenomeno che li rende “unici al mondo”, mentre i visitatori della città potranno scoprire la ricchezza di questo elemento che rappresenta l’anima di Trieste e un punto di vista diverso per conoscerla.
La festa ritorna in piazza Ponterosso, il cuore dell’anima multiculturale di Trieste. Ma anche uno dei luoghi della bora per antonomasia: basti pensare che l’angolo tra via Roma e via Genova era tra i più fotografati, immortalato nelle centinaia di memorabili foto in bianco e nero del passato. Secondo gli ideatori Rino Lombardi, del Museo della Bora, e Federico Prandi, partner organizzativo con la sua Prandicom, BoraMata punta a diventare un classico tra gli eventi cittadini. Anno dopo anno, qualcosa cambia, qualcosa resta, per celebrare la madre di tutti i refoli, in una stagione che non è proprio la sua, quando è più facile incontrare un borin che una Bora vera.

Dunque spazio anche ai libri triestini in questa edizione di Boramara.In programma venerdì 1 la presentazione di libri triestini come “A la riversa” di Alessandro Ambrosi (Transalpina).

Fra i libri triestini sarà presente anche “Mirella Boutique” di Micol Brusaferro, edito da Bora.La.
Mentre Edda Vidiz, nostra collaboratrice, racconterà in prima persona la nascita della sua leggenda di Madonna Bora.

Qui di seguito il programma di Boramata.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *