18 ottobre 2017

L’osmiza sul mare vince il premio di giuria ad un Concorso Letterario Nazionale

el sunto Riconoscimento nazionale per il libro di Diego Manna pubblicato da Bora.La e ambientato in una caratteristica osmiza

L’osmiza sul mare, l’ultimo libro di Diego Manna, ha vinto il Premio Speciale di Giuria al Concorso Letterario Nazionale “Città di Murex”, a Firenze. Non è il primo riconoscimento ricevuto dal libro, che si era già aggiudicato il Premio Speciale Maestro Nicola Nania al Premio Letterario “Un libro nel borgo” a Selia, il terzo posto al Premio Letterario “Percorsi letterari” a Sesta Godano ed era tra i finalisti al Premio Letterario “Giovane Holden” a Viareggio.
L’osmiza sul mare, edito da Bora.La, racconta la serata in osmiza di ventitré improbabili personaggi, che, tra un bicchiere di vino ed una fetta di formaggio, si alternano nella narrazione di altrettante storie strampalate. C’è l’oste, che ci farà conoscere Arsalan, un genio della lampada alle prese con la burocrazia dei tempi moderni (in anteprima qua). C’è il tavolo dei vecchi, che ci ricorderanno di come si stava meglio quando si stava peggio, con i loro racconti ambientati nelle città di Nosepolis, di Bondeifemo (la trovate a questo link) e di Ranzidazzo, o con la divertente missione degli alieni Magnamocoly e Colpan, che dovranno affrontare la tanto temuta natura del pianeta Terra. C’è il tavolo dei giovani poeti, narratori di sognanti storie d’amore tra zanzare, lampadine, cavallucci marini, sole, luna, tuoni e saette. Ci sono i viaggiatori, un ciclista, un motociclista e un marinaio, che ci farà fantasticare con la leggenda di Julian Raven, pirata arciere capace di affondare le navi nemiche con una sola freccia (in anteprima qua). C’è il tavolo degli scienziati studiosi dell’evoluzione della natura umana, del cervello, del rapporto di questo col vino e di come Gesù sia riuscito a musicare tutto il processo della Creazione. E c’è infine il trespolo dei gabbiani, cocai in dialetto triestino, affascinati dalle leonesse e dagli oranghi particolarmente saggi, perché anche gli animali, a Trieste, hanno sempre una bella storia da condividere.
Il libro, che è stato ai primi posti nella classifica dei libri di narrativa più venduti in regione a inizio di quest’anno, ha anche “preso vita” in giugno, quando in una nota osmiza con vista mare di Trieste diversi lettori e artisti si sono immedesimati nell’interpretazione dei narratori.
L’osmiza sul mare si trova in tutte le librerie di Trieste nonché online e anche in versione ebook.

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *