21 aprile 2017

Link 2017: il giornalismo internazionale protagonista per tre giorni a Trieste

el sunto Tre giorni, trenta eventi e un centinaio di protagonisti per Link, Premio Luchetta incontra, in Piazza della Borsa dal 21 al 23 aprile 2017.

Tre giorni, trenta eventi e un centinaio di protagonisti per l’edizione 2017 di Link, Premio Luchetta incontra, in Piazza della Borsa da oggi fino a domenica 23 aprile. Con Link la città di Trieste diventa capitale del giornalismo internazionale per incontrare e dialogare con chi solitamente vediamo su uno schermo televisivo o conosciamo solo attraverso le colonne di un giornale.

A inaugurare il festival oggi alle 16, sarà l’editorialista Alan Friedman, fresco autore del saggio “Questa non è l’America”, in dialogo con la giornalista Tiziana Ferrario, a lungo corrispondente Rai da New York: insieme ci accompagneranno a scoprire e capire gli Stati Uniti dell’era Trump.

Il Link con l’attualità avrà pero’ un’importante anteprima, dalle 15: dei “23 anni di Fondazione Luchetta Ota D’angelo Hrovatin” converseranno la Presidente Daniela Luchetta e Fabrizio Ferragni, direttore Relazioni Istituzionali della Rai.

Subito dopo sarà illustrata la Newsparade promossa dal Premio Luchetta con SWG, un capillare sondaggio sulle news più gradite ai cittadini, sulle fonti di informazione e la loro affidabilità. Di chi ci fidiamo per capire cosa sta succedendo nel mondo? Quali news andiamo a cercare per prime? Come ci orientiamo nel magmatico universo dell’informazione fra internet, tv, radio e carta stampata? Ne dialogheranno il direttore del quotidiano Il Piccolo Enzo D’Antona, il direttore della RaiTGR Vincenzo Morgante, il direttore del Giornale Radio Rai e Radiouno, Andrea Montanari e Maurizio Pessato, presidente SWG, coordinati dal responsabile della redazione ANSA Trieste Alfonso Di Leva.

Alle 17 il testimone passerà al giornalista di Sky Federico Buffa, in dialogo con il presidente della Pallacanestro Alma Trieste Giovanni Marzini per raccontare le sue originalissime performance di narrazione intorno allo sport e ai suoi grandi personaggi.

Alle 18 ancora un tema di straordinaria attualità, “Attenti alle bufale!” Di fact checking e bufale in rete converseranno Gabriela Jacomella, fondatrice di Factcheckers, con la direttrice del TG2 Ida Colucci e con il presidente FNSI Beppe Giulietti.

Alle 19 in anteprima per Link ci sarà il conduttore di Voyager Roberto Giacobbo, al festival per presentare “L’uomo che fermo’ l’apocalisse” (Rai ERI): del suo ultimo libro – dedicato all’eroe disubbidiente che ci ha salvato dal conflitto nucleare, Stanislav Evgrafovich Petrov – converserà con il giornalista e scrittore Pietro Spirito.

Alle 20 le inviate Lucia Goracci e Barbara Gruden, volti e voci familiari al pubblico delle news, ci guideranno nella polveriera del mondo: il Medio Oriente assediato da guerre e terrorismo, sospeso fra gli interventismi occidentali troppo spesso inefficaci, il decisionismo di un tutor asiatico forte e discutibile – la Russia di Putin – e la recentissima prova di forza made in Trump.
Domani nella Fincantieri Newsroom di Trieste alle 11.15 riflettori puntati sull’incontro con il DG Rai Antonio Campo Dall’Orto: “Rai, dove vai?” è il tema del dialogo, di stretta attualità, che lo impegnerà con il presidente FNSI Giuseppe Giulietti e con il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti FVG Cristiano Degano.

Che mondo fa, che mondo fara’? a Link domani una risposta autorevole, quella dell’editorialista, giornalista e scrittore Corrado Augias, che alle 19 terrà una lezione intorno ai grandi cambiamenti del nostro tempo, e a un mondo che accelera ogni momento sotto i nostri passi.
Francia al voto, da qualche ora con l’incubo del terrorismo: dopo la Brexit, sara’ Eurexit? ne parlano alle 17 a Link il direttore di Rai News Antonio Di Bella, l’inviato Stefano Tura e il caporedattore di Sette Edoardo Vigna.
Fra i protagonisti domani a Link: il critico musicale Mario Luzzatto Fegiz si racconta alle 18 in dialogo con i colleghi, il critico musicale del Piccolo e presidente FNSI FVG Carlo Muscatello e Fabrizio Bosso, giornalista Sky Tg 24. L’anchor tg1 Alberto Matano alle 12 conversa del “bello della diretta” con la giornalista Rai Marinella Chirico.

Alle 16 si parlera’ di infanzia “invisibile” con Floriana Bulfon e Cristina Mastrandrea, Premio Luchetta 2016, e con il DG Unicef Italia Paolo Rozera.

Alle 15 il giornalista e scrittore Pino Aprile dialoghera’ con il giurista Giuseppe Gangemi del genocidio dei meridionali, tema del suo ultimo saggio “Carnefici”. Fra i protagonisti di Link domani anche i portavoce Unicef Andrea Iacomini e Save The Children Marco De Amicis: alle 9.30 accoglieranno il pubblico con la loro rassegna stampa e alle 20 racconteranno la fortunatissima campagna virale #aleppoday legata ai tragici eventi in Siria.

In mattinata, dalle 10 alle 11, si segnala il press lab condotto da Gabriela Jacomella, co founder Factcheckers.it su bufale e fact checking.

Link 2017 domani sera, alle 21, si congeda con l”Trieste: una sera d’aprile”, rivisitazione di alcuni passaggi della fortunatissima Storia di Trieste pubblicata da Biblioteca dell’Immagine: in scena l’autore e interprete Nicolo’ Giraldi, su musiche live di Cortex, con le illustrazioni live di Jan Sedmak che saranno messe all’asta in favore della Fondazione Luchetta.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Tutto il programma su www.luchettaincontra.it

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *