13 ottobre 2016

Questo weekend Parla la città. E il vostro rione, cosa dice?

el sunto I giovani di “Tryeste” promuovono tre giorni di assemblee nelle piazze cittadine per immaginare una città più aperta e partecipata.

I giovani promotori di Tryeste lo avevano dichiarato durante la campagna elettorale della primavera scorsa: i temi sintetizzati nel loro appello (l’acqua pubblica, un processo partecipato e pubblico per la riqualificazione del Porto Vecchio, la gestione dell’immigrazione, l’accesso alla cultura, gli spazi abbandonati, il mercato del lavoro…) hanno un’importanza capitale per il futuro del capoluogo giuliano, non solo per la scelta del primo cittadino. Per continuare a portare attenzione su questi temi, alla popolazione e all’amministrazione locale, hanno organizzato gli eventi di “Parla la città”.

Nello spirito del motto “Cambiare la città per non cambiare città” e con l’approccio partecipato che la contraddistingue (approccio che prevede che i tecnici e gli esperti ascoltino i cittadini ed elaborino assieme a loro proposte a misura di tutti), Tryeste promuove una tre giorni  di confronto nelle piazze cittadine, invitando gli abitanti a partecipare, discutere, analizzare.

II temi di questa tre giorni sono: la cultura e la conoscenza venerdì, la dignità del lavoro sabato e gli spazi pubblici sottoutilizzati o abbandonati domenica, che andrebbero recuperati (o meglio ancora, autorecuperati dai cittadini) per far crescere la vivibilità dei rioni.

Per parlare di vivibilità, viene promossa anche via web un breve indagine preliminare sullo stato dei rioni. Per dire la vostra, potete compilare il questionario che trovate in questa pagina web.

Ci auguriamo che la partecipazione a questa bella iniziativa sia ampia e interessata… ci vediamo in piazza, anzi, nelle piazze!

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *