26 novembre 2015

FRICO, in libreria le nuove carte

el sunto FRICO, arrivano le prime carte extra. San Nicolò e Santa Lucia sono i nuovi soggetti dell'espansione del gioco. Si trovano in libreria.

La prima espansione di FRICO, il gioco culturale che ironizza sul campanilismo Trieste-Udine, si trova da questa settimana nelle librerie di tutta la regione.

Le due carte nuove rappresentano San Nicolò e Santa Lucia, i santi che nelle rispettive tradizioni portano i doni ai bimbi nei giorni del 6 dicembre e del 13 dicembre.

San Nicolò, anche conosciuto come San Nicola di Bari (Patara di Licia, 270 circa – Myra, 6 dicembre 343), fu vescovo di Myra (oggi Demre), una città che si trova nell’attuale Turchia. San Nicola è ritenuto un santo benefattore e protettore, specialmente dei bambini.
La sua figura ha inoltre dato origine al mito di Santa Claus, Babbo Natale.

Santa Lucia, nata a Siracusa e qui morta il 13 Dicembre 304, fu una martire cristiana morta durante il periodo di Diocleziano. Prima di venir decapitata, pare che le furono cavati gli occhi, motivo per cui è considerata la patrona della vista e di tutti quelli che soffrono.

frico carte

Nel gioco FRICO, queste due carte, appartenenti alla categoria eroi, permetteranno, quando giocate, di poter utilizzare una volta il cannone bisiaco di Monfalcone, l’unica arma in grado di sparare anche sulle capitali avversarie.
Le carte sono vendute assieme al prezzo di 2 euro.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *