19 Ottobre 2015

I Sinsonich

el sunto Una giornata di una famiglia triestina nell'epoca della società liquida globale
In previsione degli acquisti d’occasione del pomeriggio, mamma Beta sta guardando le foto dell’ultima fashion week milanese con le sue sfilate genderless. Aspetta spazientita che si liberi il bagno. Suo figlio Eric lo occupa ogni mattina per un’ora facendole poi trovare i residui della depilazione e degli altri trattamenti metrosexual.
Intanto sta uscendo sua figlia Marty per andare all’università, vestita come il soldato Jane e smanettando lo smartphone. Le ricorda:”Scriciolo, me racomando la festa de papà stasera. Dighe anche al tuo fidanzato” e si sente rispondere:”No romper, dei, co sta storia del fidanzato. Xe solo unhook up, un mulo temporaneo che me sbrazolo fin che no trovo de meio. No lo voio de mezo stasera. Se vedemo dopopranzo in cità al temporary shop.”
Mamma Beta ci arriva dopo aver mangiato qualcosa a un temporary restaurant della Barcolana con il marito, papa Franz – un po’ pensieroso dopo aver letto un articolo sul flexsex, l’orientamento sessuale flessibile riscontrato da una ricerca inglese sul 42% dei giovani tra i 18 e i 25 anni – che le chiede perchè il figlio Eric si chiuda sempre a chiave in mansarda con quei due amici, il mulatto biondo ossigenato e la tatuata dai capelli rasati di lato, mettendo musica a tutto volume, ma mammaBeta devia il discorso sulla visita dalla zia Edda all’Itis e su quel ritocchino che ha in programma all’ambulatorio estetico Forever Young.
Dopo il lavoro, la palestra e l’appuntamento con il nutrizionista per la nuova dieta, papa Franz arriva la sera a casa per la sua festa di compleanno. Saluta calorosamente quell’insopportabile coppia Dink– Double Income No Kids – che deve sempre esibire quanto si divertano senza figli. Per tutta la sera si pente di aver invitato anche quel suo amico d’infanzia single che fa ancora il playboy. Resiste alla voglia di usare su di lui la mazza da baseball ogni volta che vede sorridergli in quel modo sua figliaMarty, quasi irriconoscibile dopo essersi trasformata da soldato Jane in bambola Barbie.
Finalmente la festa è finita, gli invitati si levano di torno. Si è conclusa un’altra serena giornata della famiglia Sinsonich.
Ryan Katron
Tag: , .

9 commenti a I Sinsonich

  1. Avatar aldo

    no se finissi mai de imparar…mi pensavo che il flexsex iera una roba sadomaso con la smerigliatrice

  2. Avatar aldo

    che “papa Franz” gavessi una famiglia segreta a Trieste no gavessi mai pensà

  3. Avatar Fiora

    A’ ridateme Casa Stipancich!

  4. Avatar Fiora

    i Sinsonich : Povero Nostro Franz 2015

  5. Avatar bombastic

    marty grande stratega. ga fatto capir a papa franz che devi comprarghe il novo smartphone se no se lo fa comprar dall’amico playboy.
    magari dall’amico playboy se farà comprar la borsa che spacerà a casa per copia de vu cumprà. mama capirà ma bon ga pensieri più importanti con quel che combina eric in bagno e in mansarda. dopo la devi netar ben tuto che no se inacorzi papa franz che se no scapotta.

  6. Avatar bombastic

    se diventemo città metropolitana sarà obligatorio diventar metrosexual o basterà centimetrosexual visto quanti semo?

  7. Avatar Fiora

    metrosexual, centimetrosexual, che rompicapo! e mi che credevo che c’entrassi col guiness dei primati….

  8. Avatar aldo

    el guiness dei primati xe l’oktoberfest dele simie?

  9. Avatar Fiora

    @8
    like! a mi l’abinamento con le unità de misura me gaveva sugestionà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.