9 gennaio 2015

Udine-Villach in treno e in bici anche nel 2015

el sunto Il servizio Treno+Bici, si è rivelato prezioso per i tanti cicloturisti stranieri che vogliono raggiungere il Friuli-Venezia Giulia e quindi l’Italia

Confermato anche per il 2015 il servizio ferroviario transfrontaliero Mi.Co.Tra. Udine-Villach. Il  servizio Treno+Bici, si è rivelato prezioso per i tanti cicloturisti stranieri che vogliono raggiungere il Friuli-Venezia Giulia e quindi l’Italia.

Avviato in via sperimentale dal giugno 2012, costituisce senza dubbio un utile servizio per utenti e pendolari, ma è particolarmente prezioso ai tanti cicloturisti stranieri grazie al servizio Treno+Bici (a cui è dedicato un vagone intero). Il servizio è gestito con le caratteristiche di un treno austriaco.

Perché non prolungare il percorso del treno facendolo arrivare fino a Trieste per connettere in questo modo 3 zone che hanno grandi potenzialità dal punto di vista cicloturistico: le Alpi Carniche e Giulie, le colline del Collio e l’altopiano del Carso? La proposta è stata lanciata da Federico Zadnich, Coordinatore Fiab Friuli – Venezia Giulia.
Su questo punto la Presidente Serrachiani si era presa un impegno durante la campagna elettorale.

 

Tag: , .

2 commenti a Udine-Villach in treno e in bici anche nel 2015

  1. Filippo Monti

    Appunto in campagna elettorale….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *