7 ottobre 2014

Shakespeare in scena alla SISSA

el sunto Il Centro Universitario Teatrale di Trieste (CUT) porta in scena alla SISSA “Le allegre comari di Windsor”, la commedia di William Shakespeare

Il Centro Universitario Teatrale di Trieste (CUT) porta in scena alla SISSA “Le allegre comari di Windsor”, la commedia di William Shakespeare. L’appuntamento è per giovedì 9 ottobre alle 18.30 in Aula Magna “P. Budinich”, ed è gratuito e aperto al pubblico. Lo spettacolo è il primo di una miniserie teatrale offerta dalla SISSA agli studenti, ai docenti, al personale della Scuola e a tutta la cittadinanza, che si svolgerà in autunno interamente alla SISSA.
Anche per questa stagione l’Aula Magna “P. Budinich” della SISSA di Trieste – come già accaduto in passato – cambia faccia e si trasforma in palco teatrale. In occasione dei 450 anni dalla nascita dell’autore l’appuntamento è con “Le allegre comari di Windsor”, la commedia di William Shakespeare, che verrà portata in scena dai giovani del primo anno di corso teatrale del CUT – Centro Universitario Teatrale di Trieste.

Scritta da Shakespeare su richiesta della regina Elisabetta, questa commedia racconta uno svilupparsi di inganni, scambi di persone, furbizie, intrighi, scherzi, beffe reciproche, travestimenti, tradimenti che si incastrano uno sull’altro, ruotando attorno alle due storie principali: quella di Falstaff che fa la corte a due ricche borghesi di Windsor, e ne è scornato, e quella di Anna Page a cui i genitori vogliono dar marito.

“Narra di teatro e di vita, e incorpora tantissimi elementi diversi in una rappresentazione comica e feroce che dipinge la società borghese contrastata sempre dalla sofferenza umana dei poveri briganti, che si illudono di creare una società migliore. Giusta metafora della società di oggi”. Così Aldo Vivoda, regista dello spettacolo e direttore artistico della compagnia teatrale Petit Soleil, presenta uno dei numerosi motivi che lo hanno spinto, assieme alla sua collaboratrice Valentina Milan, a decidere di mettersi a lavoro su questo testo.

Per l’occasione la rappresentazione sarà sottotitolata in inglese, in modo da garantire la fruizione anche a studenti e pubblico straniero. “Diffondere la cultura, tutta la cultura, è una delle missioni della Scuola, e per questo mettiamo volentieri a disposizione i nostri spazi a compagnie teatrali come quella del CUT”, spiega Guido Martinelli, Direttore della SISSA.

Lo spettacolo è il primo di una miniserie di appuntamenti teatrali tutti gestiti da CUT. Oltre a “Le allegre comari di Windsor” il cartellone prevede gli spettacoli “Marat/Sade” il 28 ottobre, il 2 dicembre il cabaret “Linguaccecongliocchialidasole”, e il 16 dicembre lo spettacolo per bambini “Storia di una gallina”.

La rappresentazione è pubblica e gratuita e non richiede la prenotazione.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *