16 Settembre 2014

In bus con la bici. La sperimentazione a Trieste

el sunto In bus con la propria bici al seguito. Due giornate di sperimentazione, sabato 20 e domenica 21, sulla linea 2 e 39 a Trieste

Sabato 20 e domenica 21 settembre verrà attivato un servizio intermodale dedicato ai ciclisti. Ogni mezz’ora dalle 8.30 alle 16.30 da piazza Oberdan ci saranno partenze alternate per Opicina e Basovizza ai capolinea della linea 2 e 39 dove si potranno caricare 6 biciclette sui bus. Il costo del biglietto per portare con se la bici sarà pari ad una tratta normale.

Un servizio particolarmente azzeccato, vista la concomitanza della Terza Rampigada Santa, la gara ciclopodistica che da Roiano porta all’Obelisco utilizzando Scala Santa. In entrambe le giornate infatti presso l’Obelisco ci sarà il Rampigada Santa Village, stand dedicati alla mobilità sostenibile e all’enogastronomia e attività varie, tra cui spicca il concerto dei Sardoni Barcolani Vivi, assieme ai Dungongos e ai Mustachios, previsto sabato 20 dalle ore 18.

Una sperimentazione importante che se confermata potrebbe dare un grosso impulso sia all’uso della bici come mezzo di mobilità urbana quotidiana sia far crescere il cicloturismo, un settore in forte espansione negli ultimi anni che potrebbe dare un contributo significativo allo sviluppo di un economia legata al turismo slow sul Carso.
Fonte: Ulisse-Fiab

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.