15 settembre 2014

El Pedocin, viaggio in ebook tra le ciacole di uno dei bagni più curiosi d’Europa

el sunto Esce in formato ebook "El Pedocin", libro di Micol Brusaferro che illustra in maniera divertente le particolarità della spiaggia triestina

coverpedocio3El Pedocin, un de quei libri che tipo gavessi tanto volù scriver mi, ostregheta, che invidia!
Però, anche volendo, sarebbe stato impossibile, visto il muro divisorio tra maschi e femmine, eredità dei tempi asburgici. Motivo per il quale per me e i miei amici el Pedocin è sempre rimasto una leggenda, un mito, una di quelle robe fumose di cui conosci l’esistenza e immagini gli aneddoti solo grazie ai racconti delle amiche.
Ecco, adesso finalmente esiste una guida, un vademecum.
Micol Brusaferro, frequentatrice dello stabilmento (ma i la farà entrar ancora dopo sto libro?) e attenta osservatrice dell’umanità che ci circonda, ha scritto questa piccola guida “per destreggiarsi tra perizomi improbabili, tette al vento e ciacole in libertà”.
Il libro si può scaricare in formato ebook a questo link, al costo di 2,99 euri.
Un assaggio? Ma sì dei:

PEDOCIN E TURISTI
Aprile, parcheggio davanti al Pedocin, una turista ferma una signora all’uscita, una tipica bagnante over 70, che presenta già un colorito tra il bronzo e la carbonella
Turista: mi scusi, è questo il famoso stabilimento Lanterna?
Anziana: si si questo, ma lo ciamemo Pedocin
Turista: ah capisco, l’ho letto su una guida, come particolarità di Trieste
Anziana: ma lei la xè foresta? Se vuole le spiego come funzia
Turista: si grazie mi piacerebbe. C’è un biglietto? si entra divisi uomini e donne subito?
Anziana: allora lei la entra, paga il biglietto, poi lo deve fraccare in te la macchinetta che lo timbra. E va dalla parte delle donete.
Turista: ci sono sdraio? è attrezzato?
Anziana: no, le consiglio di portarsi una roba morbida da mettere sotto perché se no i saseti ghe rovina il cul
Turista: ma è un bagno naturista?
Anziana: no, non ci sono sai piante e no xè alberi
Turista: intendevo se è un bagno naturista, cioè se si fa nudo integrale
Anziana: orca no dei. Siamo in tante in topless, ma teniamo sempre coperta la parussola!

Tag: , , .

3 commenti a El Pedocin, viaggio in ebook tra le ciacole di uno dei bagni più curiosi d’Europa

  1. aldo

    A Micol Brusaferro l’entrata al Pedocin dovessi esser vietada. Come a tute le bele mule: per lore servizio civile a Barcola obligado. Anche per incrementar el turismo. No so cossa speta el Comun a meter sto divieto nel regolamento…

  2. Fiora

    “la parussola”. Per mi la Micol merita un ‘ntelcomio special per la riesumazion de obsoleto termine patòco che designa el lato A.

  3. oh la’…. ne mancava…… e desso pode’ passar a trovarne anche sulla pagina fb per far do ciacole del pedocin https://www.facebook.com/groups/90970270177/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *