19 Agosto 2014

I formaggi di Dario Zidarič, il Carso tra cielo e terra

IMG_4584

Partecipa agli eventi di Joseph alla fattoria Zidarič!

Prepotto. Praprot.

La famiglia Zidarič vive e lavora ai margini del paese, in un piccolo microcosmo fatto di prati e boschi. Colline e cielo.
Non ci sono indicazioni per l’azienda e per arrivare si percorre una strada bianca; alberi, vigne, prati, colline e anche qualche radura. Questo è ciò che circonda l’azienda, tutto solidamente posto sulla roccia del Carso.

Ad aspettarci Sandra Milič, assieme al marito Dario Zidarič, anima dell’azienda.

Era da molto che volevo venire qui a conoscere le persone e scambiare due chiacchiere con chi cerca di portare avanti progetti seri e diversi, per valorizzare il Carso e quello che di grande ha da offrire.

Le vacche e il latte.

Tradizionalmente in Carso non si produceva il formaggio, si faceva il latte. Le famiglie dell’altipiano avevano ciascuna qualche vacca e il latte prodotto veniva venduto in città. I pochi formaggi che venivano fatti in casa erano per lo più per autoconsumo.
Il passaggio successivo furono le stalle sociali e poi la Latteria sociale del Carso, in cui cominciarono a venir fatti i primi formaggi, come il Tabor, il “latteria” del Carso, in quantità più cospicue. Ma all’inizio di questo secolo l’andamento e la richiesta dei mercati cancellarono dalle mappe della nostra provincia latterie e stalle sociali.
Alcune famiglie, alcune aziende decisero di non disperdere il patrimonio e la qualità del latte del Carso in un nulla di fatto, ma anzi di continuare, spinti, fra le altre cose, dalla elevata qualità del latte prodotto da animali nutriti con il foraggio del Carso.

Continua la lettura su Joseph.land

IMG_4589

IMG_4524

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.