12 giugno 2014

Tutti a State of the Net!

el sunto Essere presenti a questa evoluzione sociale è una grande occasione. 
 State of the Net 2014 è "Smart Life", andiamo! 12 - 14 giugno, ingresso gratuito

Tanti addetti ai lavori, molti curiosi, 30 speakers in arrivo da Stati Uniti, Australia e tutta Europa: State of the Net, la conferenza sullo stato di Internet in Italia in programma a Trieste dal 12 al 14 giugno, molo IV.
Molti gli argomenti che si intrecceranno nella tre giorni triestina, con interventi programmati sui temi dell’innovazione e sul futuro prossimo della Rete.
Non xe vero che a Trieste non succedi mai niente!

Anche il Circolo della Stampa di Trieste partecipa a State of the Net!
Quindi? Xe sol, xe caldo, no son de mestier … no go tempo  –

Il Circolo ha pensato che sia davvero importante per Trieste avere l’occasione di promuovere il dialogo tra le diverse testate giornalistiche e di approfondimenti che la città può vantare (gli addetti ai lavori), e avvicinare i cittadini ai nuovi media, per confrontarsi con esperi di calibro internazionale e locale.

Venerdì 13 Giugno 2014 h 17.30 molo IV:
“INFORMAZIONE LOCALE E CIVIC MEDIA.
La città e le notizie, un rapporto in rapida evoluzione.”

Una conferenza per gli addetti ai lavori? No. – E non sarà in inglese tranquilli! –

L’occasione è unica, un workshop informale con relatori di spicco che apre le porte alla città, e al pubblico meno avvezzo al “gergo digitale” in cui siamo sempre più spesso immersi. 
Luca De Biase ( Nòva | Il Sole 24 Ore ), Massimo Russo ( Wired | Condé Nast ), Alberto Bollis ( Il Piccolo | Gruppo Espresso ) saranno gli ospiti dell’evento. 
Il workshop libero e gratuito sarà ospitato nella cornice di State of the Net. L’intento è quello approfondire le principali tendenze nell’approccio e nell’uso dei media da parte dei nativi digitali e di coloro che non lo sono – la maggior parte della popolazione; parlare di nuovi modelli web per sviluppare informazione di qualità dal basso, di media civici, di lavoro collettivo per progetti innovativi ad alto valore sociale.

Perché non andare a Barcola ma passare al Molo IV? Il tema di questa edizione di State of the Net è l’idea di “Smart Life“. Già il fatto che l’ingresso è libero e gratuito, dovrebbe essere indizio dell’importanza di coinvolgere anche i non addetti ai lavori nel fare il punto su un mondo in cui siamo immersi tutti. Come Internet può potenziare le idee, aiutare concretamente nel quotidiano le persone e l’economia in un’evoluzione senza precedenti, nel confronto tra la scarsità dell’epoca analogica e l’abbondanza del digitale? I nuovi orizzonti aperti dal digitale, non sono mai stati così concreti.

Venire, partecipare, chiedere, ascoltare è il modo migliore per non restare “emarginati” o succubi, o passivi di un mondo ricco di nuove prospettive e opportunità, per vivere e valorizzare le cose che abbiamo attorno, soprattutto in questo momento caratterizzato da una crisi globale con pochi precedenti. Essere presenti e partecipi in questa evoluzione sociale è una grande occasione. 
Estendiamo l’invito a tutti e andiamo!

Un piccolo fioretto a chiusura di questo invito alla partecipazione con il video intervento di Marco Zamperini, “Internet everywhere” per State of the Net 2013. 

Noto al mondo della rete come FunkyProfessor, è stato uno dei più entusiasti e convinti sostenitori della tecnologia e del mondo digitale. Purtroppo ci ha lasciato lo scorso anno. Una persona straordinaria, che State of the Net ha pensato di ricordare con un evento speciale il 13 giugno alle h 9.20 “Introducing the funkyprize” Special guest Paola Sucato.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=lEMshsVuB10]

Tag: , , , .

2 commenti a Tutti a State of the Net!

  1. Ecco, finirà che mi perderò tutto SotN, TRANNE questo evento!

  2. Elisa Biagi

    A questo non possiamo mancare! ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *