13 Maggio 2014

Pupkin Kabarett: all’Expo già pronto lo stand della truffa

el sunto Ancora un successo per il Pupkin Kabarett, di scena lunedì 12 maggio al Teatro Miela. Risate per tutti i gusti

Al Pupkin Kabarett stanno sempre sul pezzo, focalizzando l’attenzione sui temi d’attualità. Tipo l’Expo. Che in fondo nasce per mostrare le primizie di un paese, e i recenti avvenimenti in Italia (Scajola & Co) dimostrano che ci stiamo preparando alla grande per questa missione. Ci sarà lo stand della truffa, quello del fufignez, quello della rapina, e altri vari ed eventuali. Specialità italiane da esportazione, insomma. Questa la battuta di Stefano Dongetti che vince la serata.

I muloni del Pupkin Kabarett continuano a riempire il Teatro Miela e a mantenere alto il livello della comicità presentata. Tra i grandi classici, il rapporto d’amore e remengo tra Massimo Sangermano, la città di Trieste e le sue importanti e avvincenti notizie: nel 2014 il primo treno da Lubiana a Opicina. Ben dei, alora forsi con un poco de impegno tra un poco magari partirà anche una coriera per Gorizia. Funziona poi sempre alla grande il botta e risposta tra Alessandro Mizzi e Laura Bussani, sia nel radiodramma di coppia che nella nuova linea telefonica erotica delle mule del TLT, che rispondono anche ai cifariei. Spazio anche allo sclero sperimentaldemenziale con Ivan Zerbinati e i suoi personaggi totalmente fora coi copi e, last but not least, Flavio Furian, l’uomo dai mille volti, nonchè sponsor della serata col suo Casinò de Buje, che ha riportato alla ribalta il personaggio di Roberto Dipiazza.

La serata scorre fluida e piacevole anche grazie agli intermezzi della Niente Band e alle due apprezzate incursioni delle ospiti, il trio vocale femminile Les Babettes, da poco reduci dall’esperienza ai provini di Xfactor, che venerdì si esibiranno alla Stazione Idrodinamica.

L’appuntamento col Pupkin Kabarett è per lunedì 26 maggio, con l’ultimissima puntata della stagione. Da non perdere.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.